Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Dilaniata Da Un Buco Nero: In Un Lampo Di Luce L' Agonia Di Una Stella


8 maggio 2012 ore 00:51   di stellina2012  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 600 persone  -  Visualizzazioni: 1317

Quando una stella si avvicina troppo ad un buco nero supermassiccio, come quelli al centro di ogni galassia, avviene un evento di "distruzione mareale" (tidal distruption event) che è piuttosto raro da osservare, ma avvincente nella sua drammaticità. Quando l'incontro diventa troppo ravvicinato, la forza di marea sprigionata dal buco nero supera la forza di gravità che tiene insieme la stella e per lei è la fine.

Metà della sua massa viene espulsa dal sistema, l'altra metà verrà ingoiata dal buco nero con emissione di una grandissima quantità di energia in poco tempo, provocando un improvviso aumento della luminosità del sistema. E proprio questo "lampo" è stato catturato dalla scoperta, pubblicata su Nature, di un gruppo di ricercatori coordinato da Suvi Gezari dell'Università Johns Hopkins di Baltimora.


Sono state effettuate una serie di osservazioni in sequenza, iniziando da quando è comparso il primo brillamento a maggio del 2010, con la Sky Survey (telescopio a infrarossi del Regno Unito) insieme con il Galaxy Evolution Explorer (Galex della Nasa), proseguendo poi a luglio con la registrazione del picco di energia, fino a settembre 2010 nel momento del calo d'intensità. E stato possibile calcolare con precisione i tempi di questo evento, con uno scarto di variabilità di due giorni, la massa della stella e la sua composizione, la massa del buco nero e la sua posizione. Vediamo di capire meglio.

Dilaniata Da Un Buco Nero: In Un Lampo Di Luce L' Agonia Di Una Stella

Al centro di ogni galassia compresa la nostra, si trovano buchi neri supermassicci, con masse che variano dal milione al miliardo di volte la massa del Sole, generando il fenomeno dei Nuclei Galattici Attivi; sono zone ad alta densità di gas per cui l'accrescimento del buco nero avviene rapidamente con forti emissioni di energia che ne consente l'osservazione e lo studio. I buchi neri che invece si trovano in zone della galassia povere di gas, sono quiescenti, difficili da studiare e da individuare, a meno che siano protagonisti di un evento di distruzione mareale che li toglie dall'oscurità facendoli risplendere come i Nuclei Attivi, ma per un limitato periodo di tempo che va da qualche mese a qualche anno.

Dilaniata Da Un Buco Nero: In Un Lampo Di Luce L' Agonia Di Una Stella

La scoperta in questione riguarda uno di questi eventi ed ha consentito di valutare appunto, oltre all'andamento temporale della luminosità, anche altri parametri. Le misure spettroscopiche infatti hanno delineato il profilo della stella morente; era il nucleo ricco di elio di una gigante rossa che aveva già perso il suo involucro di idrogeno, forse a causa di quello stesso effetto mareale che la stava distruggendo; inoltre i dati osservati hanno consentito di determinare la posizione del buco nero e la sua massa, circa due milioni di masse solari. L'energia prodotta da questo evento è stata soprattutto di tipo ottico ed ultravioletto, ma ci sono altri casi scoperti in seguito, in cui si è avuta un'emissione di energia nella banda dei raggi x.

Dilaniata Da Un Buco Nero: In Un Lampo Di Luce L' Agonia Di Una Stella

Si tratta comunque di un campo di ricerca recentissimo, ancora fortemente inesplorato e avvincente; la scoperta reale di questi eventi già predetti teoricamente, consentirà di trovare buchi neri altrimenti inaccessibili ed invisibili. Inoltre poiché il fenomeno di distruzione mareale di una stella avviene molto vicino al buco nero, queste osservazioni consentiranno di studiare gli effetti legati alla relatività generale e di valutare approfonditamente l'estremo campo gravitazionale generato da un buco nero; nel caso specifico della gigante rossa dilaniata, la distanza minima di cattura per la stella era solo sei volte più grande dell'orizzonte degli eventi del buco nero che l'ha ingoiata.

Articolo scritto da stellina2012 - Vota questo autore su Facebook:
stellina2012, autore dell'articolo Dilaniata Da Un Buco Nero: In Un Lampo Di Luce L' Agonia Di Una Stella
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione