Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

E Fu Il Telefono Parlante!


25 ottobre 2016 ore 10:10   di RZ  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 429 persone  -  Visualizzazioni: 483

Lo sapevate che il telefono parla?Noh! Non sto paziando, per dirla alla napoletana! Mi
riferisco semplicemente ad un'applicazione presente in quasi tutti gli smart-phone,
chiamata Voice Over ed inserita solitamente nella cartella delle impostazioni detta
accessibilità, dove si trovano tutti i presidi che ne facilitano l'uso alle persone
diversamente abili. Il suo scopo principale è quello di permettere ai non vedenti il pieno
utilizzo di questi apparecchi, altrimenti inacessibili; una voce legge tutto quanto succede a schermo, adattandosi alla miriade di app a disposizione nei vari store. L'unico limite sta nella lettura delle immagini, ma anche su questo fronte si stanno
registrando passi in avanti.

Contrariamente a quanto avveniva nei vecchi telefoni a tastiera, le case produttrici più
famose installano direttamente il software, risparmiando a chi ne abbia bisogno il disturbo
di ricercare quello più adatto o, semplicemente, di essere costretto ad acquistare l'unico
modello compatibile con lo screenreader esterno in commercio.


Apri pista di quest'indubbio passo in avanti è stata Apple, dotando l'intera gamma dei
propri prodotti di un'applicazione completa ed estremamente intuitiva, con la quale la
persona priva della vista può sfruttare al meglio ciò per cui ha speso i soldi. Sin dal
principio le voci adottate dalla casa di Cupertino sono state di qualità eccelsa, rendendo piacevole l'utilizzo del telefono
anche per un tempo prolungato. Il software è migliorato negli anni, arrivando agli standard
attuali dov'è possibile scegliere tra tre tipi di voci solo per l'italiano, per non parlare
della vastissima gamma a disposizione per le altre lingue.

Naturalmente, non poteva mancare la risposta di Android! Partiti certamente in ritardo, gli
sviluppatori del sistema operativo utilizzato principalmente da Samsung stanno rapidamente
recuperando posizioni, ma l'immediatezza insita nei prodotti della "mela" lo rende
maggiormente fruibile soprattutto per chi è completamente privo della vista.

Senza tanti proclami, le grandi case produttrici hanno fornito un grande contributo per
un'inclusione fattiva e reale delle persone disabili, permettendo loro, almeno in questo
campo, di poter rimanere al passo con i tempi della tecnologia, potendo altresì gestire in
autonomia la vasta gamma di prodotti tecnologici presenti nelle nostre case, soprattutto se
di ultima generazione.

Voice over, inoltre, si rivela essenziale anche per favorire l'indipendenza in esterno,
rendendo possibile l'utilizzo delle mappe dei numerosi navigatori satellitari scaricabili
negli smarthphone, con cui la persona non vedente può raggiungere qualsiasi luogo della
propria città.

In conclusione, questo presidio ha fatto di un apparecchio altrimenti inacessibile uno
strumento pressoché irrinunciabile nella quotidianità delle persone con difficoltà visive.

Articolo scritto da RZ - Vota questo autore su Facebook:
RZ, autore dell'articolo E Fu Il Telefono Parlante!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione