Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Gli Umani Più Antichi Sarebbero Gli Aborigeni Australiani


16 ottobre 2011 ore 18:44   di victoryshallbemine  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2573 persone  -  Visualizzazioni: 4514

Gli aborigeni australiani sarebbero i discendenti più vecchi dei primi individui che si avventurarono fuori dall’Africa. Ciò è teorizzato da uno studio svolto di recente e pubblicato sulle pagine della rivista "Nature". La ricerca è consistita nell'analisi dell’intero genoma delle cellule presenti in un pezzo di capelli, raccolto 90 anni or sono da un etmologo britannico in viaggio tra Perth e Sydney.

Marco Peresani, biologo dell’Università di Ferrara, dice: "Questi antenati sembra che si siano incamminati ben settantamila anni fa iniziando il loro viaggio dal Corno d’Africa per giungere nel continente asiatico e poi in Australia, passando per l’India. Nel corso del loro viaggio verso oriente, si sono imparentati con i neandertaliani, come si nota dalla presenza nel loro DNA di sequenze genetiche provenienti da essi. Ancora più clamoroso è stato il rilevamento nel loro genoma di tracce di DNA appartenente ai denisoviani, ovvero un tipo di ominidi vissuti 44 mila anni or sono nel continente asiatico e scoperto recentemente da archeologi sovietici analizzando codice genetico derivante da un pizzico di polvere di osso scovato un anno fa in Siberia, nella grotta Denisova".


Prima di adesso, si pensava che gli antichi abitanti della Papua Nuova Guinea fossero gli unici uomini moderni i cui antenati avessero avuto contatti con i denisoviani. Ma sembra che le cose non siano andate in questo modo. Secondo l'opinione degli studiosi dell'Istituto Max Planck di Lipsia e di quelli dell’Harvard Medical School di Boston, i denisoviani si sono imparentati non soltanto con gli aborigeni australiani ma anche con gruppi di filippini. La tesi è sostenuta dagli esiti delle analisi del loro DNA, il quale è da considerare un mezzo di contrasto utilizzato in campo medico per rendere visibili i vasi sanguigni di un paziente. Rilevandolo, possiamo analizzare l'evoluzione umana.

Gli Umani Più Antichi Sarebbero Gli Aborigeni Australiani

Tramite questo metodo, gli studiosi hanno scoperto che gli uomini moderni popolarono il continente asiatico con 2 grandi migrazioni: la prima, avvenuta fra 75 mila e 62 mila anni fa, che ha condotto in direzione del Sud dell'Asia anche gli aborigeni australiani; e una seconda migrazione, accaduta fra 38 mila e 25 mila anni fa, che ha portato in quelle aree la maggior parte degli abitanti odierni. Certi individui appartenenti alla prima migrazione si sono accoppiati con i denisoviani, tuttavia già scomparsi quando è giunta la seconda ondata.

Articolo scritto da victoryshallbemine - Vota questo autore su Facebook:
victoryshallbemine, autore dell'articolo Gli Umani Più Antichi Sarebbero Gli Aborigeni Australiani
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione