Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Grafene La Rivoluzione Nei Materiali


13 ottobre 2010 ore 10:59   di lorenzo91  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 384 persone  -  Visualizzazioni: 712

Il nuovo materiale la cui scoperta è valsa il Nobel 2010 ai due fisici Geim e Novoselov ha proprietà straordinarie. Nuove applicazioni nel campo dell’elettronica e della medicina. Ma vediamo brevemente il perché.

A livello microscopico il grafene è caratterizzato da una struttura che presenta una disposizione esagonale degli atomi di carbonio. Tale modello molecolare fa sì che il grafene sia sostanzialmente un materiale quasi bidimensionale poiché il suo spessore è irrilevante (pari a quello di un atomo).


Bisognerebbe infatti, accumulare qualche milione di fogli per ottenere una grossezza accettabile. Queste proprietà microscopiche conferiscono a livello macroscopico innumerevoli e pregevoli qualità: il grafene, infatti, oltre ad essere sottilissimo, è leggero, denso (non lo attraversa nemmeno l’elio), resistente cento volte più dell’acciaio ed, infine, è un ottimo conduttore di elettricità e di calore.

Si può intuire, dunque, il perché si prospettino con entusiasmo infinite applicazioni di questo materiale nell’elettronica (si pensi alle tv o ai computer ultrasottili come fossero tovaglie) e nella medicina (per studiare, ad esempio, il DNA). Possibili utilizzi sono previsti anche nel campo delle energie alternative, come il solare e nella ricerca, in particolare nel campo (ancora per la gran parte inesplorato) della meccanica quantistica. Il limite è soltanto la fantasia.

Secondo Geim questa scoperta è pari a quella della plastica, quindi, secondo le sue previsioni fra un paio di decenni (o anche meno) avremmo centinaia (o forse migliaia) innovazioni grazie alla prodigiosa efficienza del grafene.

Articolo scritto da lorenzo91 - Vota questo autore su Facebook:
lorenzo91, autore dell'articolo Grafene La Rivoluzione Nei Materiali
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione