Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Telecomando Oggi Compie 60 Anni


16 dicembre 2010 ore 17:26   di KungFuGirl  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 236 persone  -  Visualizzazioni: 418

La tv non sarebbe la stessa senza di lui! Il 16 dicembre 1950 nasceva "Lazy Bones", letteralmente "Ossa Oziose": il primo telecomando. Non funzionava ancora ad infrarossi, ma era dotato di un cavo lungo sei metri che consentiva di collegarlo al televisore e cambiare, così, canale a distanza.

Il comandante Eugene F. McDonald odiava la pubblicità in tv, quindi, per non essere costretto ad alzarsi ogni volta per cambiare canale, pensò di inventare "qualcosa" che consentisse di passare dall' uno all'altro senza dover rinunciare alla comodità; questo "qualcosa" nacque nella sua fabbrica, la Zenith, esattamente sessant'anni fa.


Successivamente, nel 1955, sempre la Zenith realizzò il primo telecomando senza fili, per l'epoca un passo avanti tecnologico non idifferente, e questo nuovo nato venne battezzato con un nome che richiamava subito alla mente il concetto di velocità e di avveniristico: "Flashmatic".

Oggi i telecomandi sono decisamente cambiati e si sono anche... moltiplicati! C'è quello per la televisione e, se questo apparecchio non è di ultima generazione, occorre avere anche quello per il digitale terrestre; c'è il telecomando per lo stereo e quello per il lettore DVD e così via. Ma i telecomandi, oltre a moltiplicarsi, stanno anche "crescendo", diventando capaci di azioni sempre più complesse: negli ultimi anni, infatti, abbiamo assistito alla comparsa di telecomandi universali e di controlli impressi dal movimento, come nel caso della Wii. E pensare che tutto era partito da uno scatolino per ossa pigre!
Il Telecomando Oggi Compie 60 Anni

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Il Telecomando Oggi Compie 60 Anni
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione