Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Telefonino Si Ricarica On Il Riso


15 luglio 2013 ore 15:20   di EvidaSerrano  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 565 persone  -  Visualizzazioni: 1041

Nuova scoperta in termini di risorge energetiche naturali: il riso, alimento noto per le alte proprietà nutritive e protagonista di ricette da cucina rinomate, da oggi, grazie ad un processo di lavorazione particolare, ci ricaricherà il telefonino.

Le batterie che vengono impiegate per l’alimentazione dei nostri telefoni cellulari, sono batterie ricaricabili comunemente chiamate accumulatori agli ioni di litio. Questi tipo di batterie presentano numerosi vantaggi nel quotidiano: per esempio sono presenti in una vasta gamma di forme e dimensioni, quindi utilizzabili in diversi dispositivi elettronici. Inoltre, sono più leggere rispetto a quelle costruite con diversi componenti chimici, in quanto gli ioni di litio, utilizzati per la costruzione, presentano una densità di carica molto elevata; addirittura la più alta di tutti gli ioni che si sviluppano in modo naturale.


Ma perché pensare al riso per l’alimentazione di queste batterie che sembrano rispondere a pieno al loro compito? In realtà, questo tipo di accumulatori hanno un tallone d’Achille non indifferente. Uno dei più noti svantaggi di queste batterie (Li-Ion), è che presenta un progressivo degrado anche quando non è utilizzata (hanno una durata fissa al di là dell’effettivo utilizzo), e considerato che il litio in natura è presente in quantità limitate e richiede dei processi di lavorazione costosi oltre che complicati, un gruppo di ricercatori coreani ha suggerito l’utilizzo del riso come fonte alternativa al litio.

Il Telefonino Si Ricarica On Il Riso

Nel dettaglio, l’oggetto di studio è la "lolla" di riso, che altro non è che lo scarto del processo di sbramatura del riso. Già impiegata per la produzione di lettiere per allevamento e bruciata negli impianti a biomasse, la "Lolla" sembra poter aumentare la durata delle batterie al litio dal 30% al 50%. Questo grazie alla presenza di silice in essa contenuta.

Di norma il silicio presente nelle batterie, quando la batteria viene sottoposta a ricarica, si espande oltre il 300%, e poi si restringe nuovamente quando la carica diminuisce. Dopo varie espansioni e riduzioni, questo comincia a deteriorarsi e a cadere a pezzi. L’utilizzo del silicio proveniente dalla "lolla" di riso, elaborato con un procedimento ad oc, migliorerebbe la vita di una batteria. Questo garantirebbe un consumo minore di litio e un impiego ottimale e duraturo di ogni singola batteria.

Articolo scritto da EvidaSerrano - Vota questo autore su Facebook:
EvidaSerrano, autore dell'articolo Il Telefonino Si Ricarica On Il Riso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione