Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Iphone 5 E Ios5: Tutti I Rumors E Le Certezze A Pochi Giorni Dall' Uscita


23 settembre 2011 ore 11:12   di DavidBukkia  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 1392 persone  -  Visualizzazioni: 1785

Sale il fermento del popolo Apple per l’ultima creatura della casa di Cupertino: l’iPhone5.
Al momento in rete sono presenti decine di rumors che modulano prepotentemente l’aspetto e le caratteristiche del nuovo smartphone, più o meno realistici, sta di fatto che a leggerli ci si fa l’idea di qualche novità rispetto al vecchio modello e, soprattutto, alcune caratteristiche che dovrebbero renderlo sufficientemente competitivo nel mercato di settore.
Vediamo un piccolo riassunto di quelle che sinora sono le peculiarità intuite dalla rete, grazie anche ad un sapiente marketing di Apple che ha rilasciato col contagocce informazioni e foto apparentemente “trafugate” dai segreti centri di sviluppo.

-L’iPhone5 sarà sicuramente più sottile del 4, questo dato è stato ricavato dai siti che già commercializzano le custodie in silicone o rigide per il terminale.
-Sempre attraverso questo canale è stato possibile intuire che, con buona probabilità, lo schermo avrà dimensioni di 4”.
-I siti che già vendono le pellicole salvaschermo, invece, hanno proposto modelli con il “buco” per il tasto centrale di forma ovale e non più rotonda, c’è quindi da immaginare che anche questa modifica estetica sia stata apportata.
-Inoltre le “forme” di gusci e pellicole danno l’idea che la linea estetica si attesti più sul modello iPad/iPad2, quindi più tondeggiante, rispetto al vecchio iPhone4.


Attraverso le presunte foto “rubate” e tramite alcuni siti cinesi che hanno già a listino le parti di ricambio del telefono si può dedurre:
-La presenza del processore Apple A5
-RAM da 1Gb
-Scocca in alluminio
-Batteria leggermente implementata
-Da un rapporto di T.E.N. (Taiwan Economic News) Apple avrebbe istruito il suo fornitore ufficiale alla produzione di lenti per una fotocamera da 8 mpx.

Infine supponendo che Apple desideri allinearsi ad un mercato già parecchio al pari (se non già avanti) rispetto alle caratteristiche bene o male assodate del nuovo melafonino, vi sono una serie di implementazioni che potrebbe essere lecito aspettarsi.
-Migliore autonomia, fondamentalmente sfuittando l’ottimizzazione del porcessore e del nuovo schermo.
-Migliore ricezione, dopo il famoso caso dell’ “antenna gate” che aveva colpito iPhone4
-Possibilità di cattura dei video in Full HD (1080p).

Anche attraverso i siti e gli e-shop di alcuni providers di telefonia mobile è stato possibile definire un paio di aspetti interessanti:
-Secondo Vodafone UK non sarà commercializzata una versione con memoria da 64Gb, saranno quindi disponibili quelle da 16 e 32 Gb.
-Secondo T Mobile Usa, invece, sarà commercializzata anche una versione “limitata” del nuovo telefono (probabilmente orientata ad ospitare il nuovo sistema operativo iOs5) con il nome di iPhone4s.

Queste le supposte caratteristiche Hardware, per quanto riguarda il nuovo sistema operativo ed interfaccia grafica, da tempo (anche tramite le beta releases) è stato possibile identificare alcune novità abbastanza interessanti, il “tormentone” parla di ben 200 innovazioni, vediamo le più significative.

-Similmente ad Android, Apple implementerà il suo sistema di notifica tramite una serie di riquadri richiamabili dall’alto dello schermo. Inoltre sarà possibile richiamare un sommario di tutte le attività rimaste pendenti, come appuntamenti, messaggi non letti e chiamate perse.
-iMessage propone di poter inviare messaggi in stile SMS/MMS senza utilizzare il proprio credito telefonico, ovviamente tra dispositivi equipaggiati di iOs5 ed ovviamente tramite una connessione internet.
-Come per i libri su iBook, verrà creata una vera e propria edicola virtuale, dedicata a riviste, magazines e quotidiani.
-iCloud implementerà sui dispositivi Apple quello che sta diventando oramai da tempo la caratteristica di aziende come Google, e cioè il cloud sourcing.
-Gestualità multitouch e multitask, grazie agli schermi touch con riconoscimento di 3 o più punti di contatto sarà possibile effettuare operazioni complesse, che prima richiedevano l’utilizzo di tasti fisici o l’interazione con vari pulsanti virtuali, solamente tramite il tocco. Inizialmente predisposto per l’utilizzo sui tablet, anche l’iPhone5 dovrebbe usufruirne, grazie alle dimensioni maggiori dello schermo.
-Dovrebbe essere presente anche un sistema per compilare editor testuali online, il che permetterà una gestione maggiore di mobile blogging, invio di testi in rete etc. Sempre nel comparto testo troviamo significativi miglioramenti per quanto riguarda la formattazione e la gestione delle email, con possibilità di utilizzare formati come il grassetto e l’underlined, ricercare nella posta i mittenti etc.

Grandi novità in ambito Cupertino quindi, anche se già le sole date di presentazione e commercializzazione paiono essere affette da dubbi amletici.
La presentazione del nuovo iPhone dovrebbe avvenire il 4 od il 5 ottobre, la sua commercializzazione spazia da un putativo 15 ottobre (Vodafone France) ad un inizio 2012. Similarmente si pensa che il nuovo iOs5 venga rilasciato ufficialmente (l’upgrade è gratuito) insieme al telefono, il che farebbe sperare in un’accelerazione ed in una release antecedente al 2012.
Anche perchè nel frattempo HTC ha dichiarato importanti novità per il suo meeting di inizio Ottobre, uscirà il nuovo Nexus e Google si prepara a lanciare la nuova verisone di Android Ice Cream Sandwich.
Molte delle funzionalità innovative di Apple sono già di uso comune nei sistemi operativi Android, quindi Apple punterà sulla nota assenza di glitch e fluidità di sistema che normalmente viene issata a bandiera della mela morsicata (anche se molti possessori di iPhone4 dichiarano di dover riavviare il terminale almeno una volta al giorno).
Momento importante quindi, sia nell’ottica di mercato che vede Apple uscire con un telefono che potrebbe essere già vecchio (in giappone escono i primi telefoni con processori quad core), sia nell’ottica di getione interna in quanto Cupertino da pochissimo vive il cambio di gestione al vertice, dopo l’abbandono del patron storico Steve Jobs.
Nel frattempo Samsung tenta di rendere pan per focaccia ad Apple tramite la “guerra dei brevetti” tramite la richiesta di blocco della commercializzazione di iPhone5, in Europa, a causa della violazione di alcuni brevetti proprietari da parte di Apple.
Staremo a vedere, Apple ottimisticamente dichiara che le vendite di iPhone5 saranno nettamente superiori a quelle del 4, c’è da fidarsi, anche perchè generalmente queste dichiarazioni hanno sui fan di Apple l’effetto di un ordine subliminale a comprare.
E il prezzo?
Al momento non è dato sapere, anche se con tutta probabilità graviterà tra i 600 e gli 800 euro a seconda delle dotazioni di memoria.
Costoso quindi, anche se paragonato ai telefoni top gamma di HTC e Samsung che parrebbero offrire caratteristiche maggiori a prezzi più contenuti.
Ciò comunque non interferisce con la passione degli “apple maniacs”, per la data di rilascio non passate intorno agli Apple stores con la macchina, ci sarà un gran traffico!

Iphone 5 E Ios5: Tutti I Rumors E Le Certezze A Pochi Giorni Dall' Uscita

Articolo scritto da DavidBukkia - Vota questo autore su Facebook:
DavidBukkia, autore dell'articolo Iphone 5 E Ios5: Tutti I Rumors E Le Certezze A Pochi Giorni Dall' Uscita
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • marco
    #1 marco

Bravo ... uno degli articoli migliori

Inserito 23 settembre 2011 ore 12:43
 

grazie :) (ha avuto uno sviluppo travagliato :D)

Inserito 23 settembre 2011 ore 12:45
 
  • Daika
    #3 Daika

Bell' articolo complimenti

Inserito 23 settembre 2011 ore 12:46
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione