Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Giornata Della Terra, Una Presa In Giro Per L' Ecologia?


22 aprile 2011 ore 12:42   di chucara2000  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 653 persone  -  Visualizzazioni: 1456

Oggi, come ogni 22 aprile si celebra la giornata della Terra, coinvolti oltre 160 paesi con a capo USA ed India. Quella di quest’anno è la 41esima edizione, la prima partì in USA nel 1970. E come al solito, dopo 364 giorni di anarchia ecologica, si invita la popolazione a non prendere l’auto, a non fare la spesa acquistando le buste di plastica (già messe al bando in Italia) a cambiare le lampadine con quelle costosissime a basso consumo che si guastano facilmente, ecc.

L’iniziativa non dovrebbe coinvolgere le popolazioni solo per un giorno l’anno, è come se un cristiano dicesse “faccio quello che voglio per tutta la vita, tanto poi mi pento”. Ma c’è da dire anche una cosa, noi cittadini che siamo molto attenti a non violentare la natura notiamo che tutto questo avrebbe un senso se applicato in prospettiva di un coinvolgimento globale delle industrie, delle aziende agricole e delle singole scelte economiche di tutti i paesi.


Nessuno immagina che ogni singola azienda, piccola o grande che sia, inquina in un mese – consapevolmente o meno – più di quanto inquinano tutti i cittadini italiani in un anno? Qualcuno è a conoscenza che negli oceani per ogni singolo organismo planctonico ci sono 1000 filamenti microscopici di plastica?

La Giornata Della Terra, Una Presa In Giro Per L' Ecologia?

Che senso ha vietare la produzione di buste di plastica – ordinanza lodevole e fondamentale – se poi si permette la produzione di milioni di tonnellate di giocattoli ed oggetti di largo consumo a base di plastica che poi finiscono smaltiti nelle discariche a cielo aperto o nelle spiagge di tutto il mondo.

La Giornata Della Terra, Una Presa In Giro Per L' Ecologia?

La plastica, essendo un “alto polimero” non è biodegradabile, essendo formata da molecole tutte uguali unite in una lunga catena modellabile a piacimento, anche perché non esiste nessun essere vivente in grado di nutrirsene e scomporla. Semplicemente la plastica si sfalda in molecole sempre più piccole, microscopiche, entrando nella catena alimentare e finendo per forza di cose nei nostri corpi. Da anni gruppi di ricercatori hanno scoperto, grazie ad un batterio, come produrre della plastica biodegradabile, ma abbiamo davvero bisogno di questo materiale?

La Giornata Della Terra, Una Presa In Giro Per L' Ecologia?

Parlando di inquinamento non possiamo dimenticare quanto inquina la “macchina militare” impegnata in diverse guerre ed in diverse parti del mondo. Considerando il carburante degli aerei, delle navi, dei missili e l’inquinamento prodotto dalle conseguenti esplosioni, ricordando che anche i singoli proiettili sparati producono inquinamento, ecc. possiamo dire che un’azione di guerra ci costa quanto l’inquinamento annuale di svariate milioni di persone, in termini di CO2 immesso in atmosfera, carburante utilizzato per le auto, materiali inquinanti pericolosi, ecc.

Che senso ha scendere in piazza per dire “oggi stop all’inquinamento” se non ci si rende conto che i dati riportati dalle agenzie scientifiche ci dicono che siamo ormai ad un punto di non ritorno che vedono il pianeta Terra incapace ormai di smaltire i rifiuti del’uomo? In quarantuno anno di manifestazioni non è cambiato nulla: le industrie inquinano in modo più subdolo l’ambiente e smaltiscono illegalmente i rifiuti pericolosi; le aziende agricole utilizzano diserbanti dannosi all’uomo e agli animali; la macchina da guerra inquina a 360°. Basta con le manifestazioni di facciata e prendiamo coscienza che, forse non noi, ma i nostri figli pagheranno le conseguenze dell’eredita che abbiamo già ricevuto e che, in peggio, stiamo loro lasciando.

Articolo scritto da chucara2000 - Vota questo autore su Facebook:
chucara2000, autore dell'articolo La Giornata Della Terra, Una Presa In Giro Per L' Ecologia?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione