Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Medusa Più Pericolosa Del Mediterraneo


27 luglio 2011 ore 16:38   di KungFuGirl  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 882 persone  -  Visualizzazioni: 1861

Il suo nome scientifico, Physalia physalis, ha un suono dolce e quasi melodioso, ma è più conosciuta con il suo nome comune di caravella portoghese e, nonostante i colori tenui e l'aspetto curioso, questo organismo è potenzialmente letale. Lo scorso anno in Sardegna una donna è morta doppo essere entrata in contatto con i tentacoli urticanti di questa creatura del mare; al momento quello di Maria Furcas è l'unico caso di decesso registrato in Italia riconducibile al contatto con una caravella portoghese, ma dimostra con drammatica chiarezza come questi animali non vadano sottovalutati.

Questa creatura, che viene spesso considerata una medusa, in realtà è una colonia composta da quattro diversi tipi di polipi che hanno tra loro un rapporto simbiotico; è diffusa nei mari tropicali, ma soprattutto negli ultimi anni la sua presenza è stata registrata anche nel mare Mediterraneo, in particolare vicino alle coste spagnole: un sintomo evidente di come i mutamenti climatici stiano modificando l'habitat marino e di come prosegua senza sosta l'invasione del Mediterraneo da parte di speci aliene. Nell'estate del 2011 diverse centinaia di esemplari sono stati segnalati presso Lido di Policordo.


Come suggerisce il suo nome, la caravella portoghese si lascia trasportare dal vento, grazie alla struttura "a vela" della parte superiore del suo corpo e vaga dunque sospinta da venti e maree; i tentacoli di questa creatura, poi, contengono delle speci di frecce che scattano quando una preda o un possibile predatore si avvicinano. Sono proprio queste frecce a contenere le sostanze urticanti che, a contatto con la pelle degli esseri umani, scatenano reazioni cutanee solitamente superficiali ma che, come nello sfortunato caso della signora sarda, possono avere esiti letali qualora si scatenasse uno shock anafilattico.

"Non è il caso di parlare di medusa killer - assicura l'etologo Enrico Alleva - Se una persona sa di essere un soggetto potenzialmete a rischio shock anafilattico, perchè magari già sensibile nei confronti di punture d'insetti o di altre sostanze, deve fare più attenzione quando fa il bagno in mare; il consiglio classico è quello di entrare in acqua solo dopo aver dato un'occhiata in giro", ma, ribadisce l'etologo, queste creature non hanno nulla a che vedere con le temibilissime meduse australiane chiamate vespe di mare, i cui tentacoli mortali contengono abbastanza veleno da uccidere sessanta persone in meno di mezz'ora.

La Medusa Più Pericolosa Del Mediterraneo La Medusa Più Pericolosa Del Mediterraneo

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo La Medusa Più Pericolosa Del Mediterraneo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

54.90.240.74
Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione