Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Nuova Frontiera Dell' Energia Oceanica


13 ottobre 2010 ore 10:41   di lorenzo91  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 279 persone  -  Visualizzazioni: 575

«Pensate al movimento delle onde, al flusso e riflusso, all'andirivieni delle maree. Che cos’è l’oceano? Una enorme forza perduta. Come è stupida la Terra, a non valersi dell’oceano!». Le parole significative e più che mai attuali di Victor Hugo, tratte dalla sua opera “Novantatré” scritta più di un secolo fa.

E infatti l’energia oceanica (o anche marina) è potenzialmente una delle più importanti energie rinnovabili a disposizione sulla Terra (insieme al geotermico, solare ed eolico). Si può ottenere energia marina attraverso differenti tecnologie: sfruttando le correnti, le onde e le maree ma anche ricavando il maggior utile dalla differenza nella concentrazione tra l’acqua di mare e l’acqua dolce.


E’ quello che succede in via sperimentale in parecchi Paesi europei: la Spagna è uno di questi; infatti varie imprese e centri di ricerca universitari lavoreranno al progetto “Ocean Leader”. Un lavoro ambizioso e di grande rilevanza ma sicuramente è anche costoso (budget di 30 milioni di euro). Il progetto spagnolo consiste in particolare nel realizzare “mulini subacquei” in grado di regolarsi secondo la direzione delle correnti marine.

Anche in Scozia si lavora in tale direzione: L’Aws Ocean Energy sta mettendo a punto una struttura in grado di galleggiare sulle acque del lago di Loch Ness. Oltre a portare benefici all’ambiente lo sfruttamento di tale fonte rinnovabile (e sconfinata, direi) metterebbe a disposizione nell’arco di 40 anni circa mezzo milione di posti di lavoro. Allora che aspettiamo?

Articolo scritto da lorenzo91 - Vota questo autore su Facebook:
lorenzo91, autore dell'articolo La Nuova Frontiera Dell' Energia Oceanica
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione