Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Prima Delle 7 Meraviglie Del Presente


10 novembre 2015 ore 16:12   di saxmaxsax  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 375 persone  -  Visualizzazioni: 626

Al mattino presto prendo il treno e mi collego in rete per curiosare sulle ultime tecnologie.
E’questo un momento in cui non riesco a capire se quello che leggo fa parte ancora dei sogni o della mia vita reale, ad esempio stamane stavo leggendo delle 7 tecnologie che stanno trasformando la fantascienza in realtà e le ho ribatezzate le 7 meraviglie del Presente.
Un certo Bruce Drinkwater, professore di fisica degli Ultrasuoni dell’Università di Bristol, assieme ad un Team di ricercatori con cui lavora rilascia un comunicato che dice pressapoco : "Sappiamo tutti che le onde sonore possono avere un effetto fisico, ma nel nostro caso siamo riusciti a controllare il suono ad un livello mai prima raggiunto".

Teniamoci forte, questo Team di scienziati ha sviluppato un ologramma acustico che utilizza gli ultrasuoni per spostare gli oggetti e che praticamente lavora come un raggio traente, afferrando e spostando piccoli oggetti tramite onde sonore.
Scrivendo sulla rivista di Nature Communications, il Team dell’Università di Bristol descrive in maniera particolareggiata il modo in cui gli oggetti della grandezza di un fagiolo vengono manipolati utilizzando una matrice ad onde ultrasoniche.
Ma la cosa incredibile è che tale possibilità non è circoscritta solo ad un’esperienza da laboratorio; queste onde, a differenza di quelle della levitazione acustica tradizionale, possono far levitare oggetti di varie dimensioni senza che gli stessi debbano essere per forza racchiusi all’interno di elementi acustici od in un ambiente riproducibile solo in un laboratorio dedicato.


Per poter generare questo tipo di effetto che chiamano "ologramma acustico" il Team Universitario ha utilizzato 64 mini altoparlanti i quali generano onde sonore ad alto campo e ad alta intensità.
Come risultato viene creato un campo di forze che permette la manipolazione degli oggetti senza contatto, infatti controllando l’uscita dei micro altoparlanti si è in grado di far muovere e ruotare i vari oggetti.
Durante questi lavori il Team ha potuto constatare che i campi di forza così generati possono lavorare in tre possibili formati differenti e precisamente :
uno che, secondo loro, assomiglia in maniera spudorata all’azione delle pinzette e che permette di spostare con precisione gli oggetti intorno ad uno spazio qualsiasi;
un’altro che invece ha le caratteristiche di un Vortice;
il terzo infine l’hanno non meglio descritto come una "gabbia ad alta intensità".

Secondo il Team i risultati ottenuti non sono limitati alla sola sperimentazione ma potranno molto presto essere utilizzati anche in campo industriale od in medicina.

L’utilizzo in campo industriale potrebbe essere fatto sulle normali linee di produzione, i ricercatori suggeriscono una "linea di produzione sonora" che potrebbe trasportare ed assemblare senza contatto oggetti delicati o sterili.

In medicina invece l’uso potrebbe essere fatto inizialmente mediante farmaci microincapsulati, trasportati senza supporti invasivi attraverso i tessuti organici fino a rifornire il punto desiderato in maniera mirata.

Questa possibilità di sfruttare questa particolare forma del campo di forza ultrasonica apre l’incredibile possibilità di avere un maccanismo ottimale che può trasportare gli oggetti senza contatto e che quindi non vincola all’utilizzo di supporti di altri oggetti o contenitori.

Insomma una tecnologia che potrebbe essere anche utilizzata per la microchirurgia o per indirizzare direttamente i farmaci ai tessuti danneggiati, senza necessità di invadere l’organismo umano neanche con con sonde o sondine in maniera massiva o peggio ancora tagliare con bisturi.

Rimango meravigliato mentre finisco di leggere l’articolo ed uno scossone del treno mi risveglia dalla lettura mentre fisso ad occhi aperti il finestrino.
Mi vengono alla mente le 7 trombe di corno della battaglia di Gerico che squillano e le mura della città che vengono abbattute. Mi viene alla mente il raggio traente di Guerre Stellari che risucchia le navi interstellari ed Obi Wan Kenobi, l’ultimo Jedi. Poi ancora, gli articoli di giornale del secolo scorso dove autori illustri parlano di monaci Tibetani che suonando Trombe e Taburi a semicerchio, sollevavano massi di pietra in levitazione portandoli dall’altipiano alla cima del monte.
Mi rimetto a leggere. Si, c’è da leggere ancora la seconda delle 7 meraviglie del presente. Ma questa è un’altra storia. Magari per la prossima volta.

Articolo scritto da saxmaxsax - Vota questo autore su Facebook:
saxmaxsax, autore dell'articolo La Prima Delle 7 Meraviglie Del Presente
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione