Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Provincia Di Roma In Wi-fi


2 luglio 2010 ore 13:09   di LollyMap  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 413 persone  -  Visualizzazioni: 719

L’amministrazione Provinciale ha colto nel segno. Sembra impossibile vivere senza una connessione a internet, disponibile ovunque ci si trovi, e che permetta una navigazione sicura e magari gratuita. In questa direzione è nato il progetto Wi-Fi, annunciato nel 2009, che prevede l’installazione di 500 punti di accesso in tutto il territorio Provinciale entro la fine del 2010.

Negli ultimi anni sono state percorse strade diverse per rendere disponibile una connessione Wi-Fi, ovvero senza fili, a cui un utente potesse accedere attraverso il proprio computer, ma anche con i nuovi e sempre più completi cellulari di ultimissima generazione. Inizialmente appannaggio di gestori della telefonia fissa o mobile, erano perlopiù a pagamento.


Evolvendo la tecnica, aumentando le tecnologie informatiche e sostanzialmente abbassandosi i costi mese dopo mese, abbiamo iniziato a vedere i primi esperimenti di punti di accesso pubblici, a disposizione degli utenti, gratuitamente. Una famosa catena di fast food, replicando l’esperienza di punti vendita in altri paesi europei, ha capito subito che i ragazzi seduti con il loro portatile collegato a internet non sarebbero stati un peso, ma che avrebbero continuato a consumare, ripagando probabilmente in tempi brevi l’investimento.

Alcuni gestori di telefonia mobile, poi, hanno creato pacchetti dedicati al web, in cui erano compresi minuti di navigazione gratuita Wi-Fi direttamente attraverso il cellulare. Il problema da risolvere, però, era quello della copertura. Il segnale Wi-Fi, infatti, non ha una portata elevata. A qualche decina o centinaio di metri dalla fonte del segnale, a seconda delle apparecchiature utilizzate, la connessione cade.

L’idea della Provincia sfrutterebbe connessioni esistenti di privati e aziende per formare una griglia di copertura su tutto il territorio. L’idea funziona, lo dimostrano i moltissimi punti già disponibili sul territorio, visibili sulla mappa raggiungibile attravero il sito web della Provincia di Roma, nella sezione “Provincia Wi-Fi”.

Ogni giorno sono inoltrate nuove richieste da parte di esercizi lungimiranti, i quali mettono a disposizione la loro linea ADSL ai tecnici della Provincia, che provvedono all’istallazione dei ripetitori via etere. Sono piccole scatole, quasi invisibili, ma con l’importante funzione di attrarre visitatori.

Dal manager al turista, la disponibilità di una linea internet è indispensabile per il portatile, un netbook o per le funzioni avanzate dei cellulari. Per l’utilizzo della rete è sufficiente registrarsi al primo accesso, sempre attraverso il sito web dedicato, per poi connettersi ogni volta che si vuole, gratuitamente.

Il progetto sta procedendo al galoppo, vengono siglate convenzioni con comuni, biblioteche, enti, ma anche ristoranti, bar, luoghi di ritrovo e spazi aperti.
Scrivere una mail seduti su una panchina di Villa Borghese rappresenta il connubio ideale fra tecnologia e natura, il verde e l’hardware.

Alcuni si chiederanno perché sia necessario aderire al progetto della Provincia di Roma e non fare tutto da soli, magari nel proprio locale. Intanto la normativa attuale non prevede l’accesso senza una registrazione da parte di chiunque. I motivi sono intuibili; non sempre il web è usato per scopi leciti, l’anonimato garantito da una rete pubblica accessibile senza alcuna registrazione sarebbe piuttosto pericoloso, per l’impossibilità di controllare i contenuti immessi in rete.

Utilizzare un sistema privato di registrazione degli utenti, pur se possibile, non è così semplice, e richiederebbe comunque una serie di autorizzazioni complesse. La Provincia si interpone fra l’utente e il web, risolvendo proprio questo problema. In collaborazione con il Caspur, Consorzio Interuniversitario per le Applicazioni di Supercalcolo per Università e Ricerca (www.caspur.it), la registrazione dell’utente è assicurata, con l’applicazione delle norme riguardanti la privacy, ma contemporaneamente impedendo a qualsiasi malintenzionato l’utilizzo illecito della connessione.

La Confcommercio Roma, sempre sensibile alle nuove tecnologie e tesa a offrire servizi sempre più completi ai propri associati, ha già richiesto l’installazione di più punti Wi-Fi all’interno del palazzo di Via Properzio, come anche esternamente a esso, a copertura di parte della Via Cola di Rienzo.

Finora il progetto ha rispettato le promesse, a oggi installati oltre 200 Hot Spot in tutto il territorio. Ci auguriamo che la copertura proceda con sempre maggior rapidità, e che la promessa dei 500 punti di accesso entro fine anno sia ormai alla portata.
Siamo certi che le aziende associate vedano non solo la possibilità, ma la necessità di rimanere al passo con i nuovi sistemi, e che mettano a disposizione le proprie infrastrutture per allargare un sistema ad uso e vantaggio di tutti.

Per qualsiasi informazione è possibile consultare le pagine della Provincia di Roma sul Web. Direttamente a questo link si trovano le indicazioni e la modulistica necessaria per aderire al progetto: http://www.Provincia.Roma.it/percorsitematici/innovazione-tecnologica/progetti/4035.

N.B.: articolo scritto e pubblicato per Roma Imprese - periodico di Confcommercio Roma

La Provincia Di Roma In Wi-fi

Articolo scritto da LollyMap - Vota questo autore su Facebook:
LollyMap, autore dell'articolo La Provincia Di Roma In Wi-fi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione