Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Scienza Negli Acquari, Per Salvare Il Cavalluccio Marino Dall' Estinzione


24 aprile 2012 ore 12:21   di KungFuGirl  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2179 persone  -  Visualizzazioni: 2686

Da sempre popola i sogni dei bambini e le fantasie degli adulti: il cavalluccio marino è una delle creature più misteriose e affascinanti dei nostri mari. Oggi, però, anche questo incredibile animale rischia seriamente di estinguersi: richiestissimo dal mercato cinese, in cui viene utilizzato per preparare medicine tradizionali, l'ippocampo viene pescato ed essiccato in grandi quantità per la realizzazione di improbabili farmaci. Moltissimi altri esemplari rimangono impigliati nelle reti che vengono trascinate sul fondo del mare, soprattutto per catturare gamberi, e finiscono così vittima della pesca sebbene non siano loro le prede cercate. Non mancano, poi, i cavallucci marini uccisi in seguito alla distruzione del proprio habitat o a causa dell'inquinamento.

La situazione è grave, tanto che secondo l'International Union for Conservation of Nature almeno un quarto delle specie di cavallucci marini esistenti rischia di scomparire per sempre dalla faccia della Terra nel volgere di poco tempo, anche perchè il problema legato alla loro sopravvivenza è stato sottovalutato per molti anni. Così oggi, delle 45 specie di cavallucci marini esistenti, oltre dieci potrebbero scomparire dal pianeta. Massimiliano Rocco, dell’Ufficio Traffic del WWF, spiega che questi pesci già "qualche anno fa sono stati inclusi nella convenzione CITES di Washington, quella sul commercio internazionale di specie di fauna e flora minacciate di estinzione, ma i prelievi continuano ad essere massicci, soprattutto nei Paesi asiatici dove vengono utilizzati nella medicina popolare cinese e da numerosi gruppi etnici orientali. Questo commercio dovrebbe essere controllato perché non è assolutamente compatibile con la loro sopravvivenza".


Mentre si attendono una legislazione davvero efficace e congrue pene per i trasgressori, una buona notizia arriva dalla scienza: è infatti possibile allevare questi animali in cattività, all’interno di laboratori scientifici ed acquari. Non è impresa semplice: i cavallucci marini hanno particolari esigenze sia in termini di temperatura che di habitat e di alimentazione, senza contare poi le difficoltà connesse alla riproduzione. Tuttavia diverse strutture marine si stanno mobilitando in tal senso, così da poter allevare in acquario gli ippocampi nella speranza, in futuro, di poterli restituire alla libertà, dopo averne scongiurato l’estinzione e, nel frattempo, con l’obiettivo di rifornire con esemplari di allevamento certificati il mercato della medicina cinese e quello dei collezionisti, evitando un ulteriore depauperamento degli oceani.

Si tratta di autentiche "fattorie" per l’allevamento di cavallucci marini, un’iniziativa su larga scala che al momento vede coinvolti soprattutto centri americani: il Mote Marine Laboratory e il SeaWorld Parks & Entertainment di Orlando, in collaborazione con l’Università della Florida, diverse strutture della California, alcune istituzioni di Long Island sulla costa atlantica, il Monterey Bay Aquarium e l’Aquarium of the Pacific di Long Beach. Da subito disponibile e impegnata nell'impresa per salvare il cavalluccio marino anche la Zoological Society di Londra. In Italia, poi, l’Acquario di Genova è già attivo con un progetto per la riproduzione e l’allevamento ex situ (cioè in cattività) del cavalluccio marino camuso (Hippocampus hippocampus) a scopo di reintroduzione in mare. Questi sono i primi ad essere scesi in campo per la salvaguardia dei cavallucci marini, ma non è da escludere che altre strutture nel mondo seguano presto il loro esempio.

La Scienza Negli Acquari, Per Salvare Il Cavalluccio Marino Dall' Estinzione

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo La Scienza Negli Acquari, Per Salvare Il Cavalluccio Marino Dall' Estinzione
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione