Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

La Torre Di Jeddah In Arabia E Il Convention Center Di Taiwan, Da Non Perdere


28 marzo 2011 ore 19:57   di valelu  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 470 persone  -  Visualizzazioni: 1032

La torre di Jedda,in Arabia Saudita,svetta su un lembo estremo di terra affacciato sul Mar Rosso;con i suoi 60 metri di altezza non è soltanto un monumento cittadino,icona della vicina King Abdullah University of Saudi Arabia,ma anche una gigantesca opera d'arte,non a caso progettata da Daniel Tobin di UAP,Urban Art Projects,uno studio australiano specializzato in lavori tra design,architettura,arte e ambiente.

Pensata e illuminata per essere visibile dal mare,la torre richiama il faro di Alessandria,la settima meraviglia del mondo antico e i minareti delle moschee;e come questi ultimi è concepita in modo che l'aria calda salga verticalmente,innescando correnti che ne rinfrescano lo spazio interno.Un sistema di clamatizzazione tradizionale,ma ancora attualissimo,in sintonia con l'architettura eco-sostenibile che ispira il progetto.


Ogni elemento dell'edificio è stato prodotto a una distanza massima di 50 chilometri dal cantiere,in un'ottica globale di risparmio energetico.Interessante anche il sistema costruttivo,basato su moduli prefabbricati esagonali di cemento tutti diversi tra loro,struttura portante e insieme "pelle" dell'edificio.Una geometria complessa che ricorda quella di un alveare.

Al piano terra,il grande atrio,racchiuso da pareti effetto pizzo,contiene uno spazio pubblico per un fresco relax.Alto 22 metri,l'ambiente culmina con in una guglia composta di moduli che si fanno,mano mano che si sale,più verticali;un edificio hi-tech insomma,in cui si respira una singolare atmosfera di luogo di culto.Per avere maggiori informazioni date un'occhiata al sito uap.com.au.La Torre Di Jeddah In Arabia E Il Convention Center Di Taiwan, Da Non Perdere

L'avvenieristico Convention Center dello Studio Mad,a Taiwan,si presenta come una catena di vulcani bio-tech:sede del futuro centro congressi della città di Taichung,è l'ultimo visionario progetto del gruppo di architetti cinesi MAD;concepito come un intrecciocontinuo di volumi,il complesso confonde habitat e natura proponendo una visione futuristica e insieme organica.Sono edifici che ricordano giganteschi fossili di conchiglie,o lanterne di carta delle classiche tradizioni asiatiche.

Danno vita a una sequenza libera di spazi espositivi,negozi,uffici,hotel e sale convegni;intervallati da cortili e spazi esterni che facilitano l'incontro tra le persone e stimolano l'immaginazione.La "pelle" plissettata dei volumi,fatta di doppio vetro fotovoltaico,è una protezione e insieme una membrana permeabile che assorbe la luce del sole e la forza del vento per trasformarle in energia.

Mentre producono il loro stesso fabbisogno,gli edifici "respirano",attraverso quelle che sembrano branchie di un animale marino.Un progetto ispirato alla natura,che sfrutta le caratteristiche dell'ambiente a vantaggio dell'architettura.Il gioco tipicamente orientale della materia traslucida,che lascia intravedere senza svelare completamente le forme,sembra rimandare a un'idea di design d'interni applicato all'architettura,l'armonia tra umano e naturale.La Torre Di Jeddah In Arabia E Il Convention Center Di Taiwan, Da Non Perdere

Articolo scritto da valelu - Vota questo autore su Facebook:
valelu, autore dell'articolo La Torre Di Jeddah In Arabia E Il Convention Center Di Taiwan, Da Non Perdere
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione