Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lampade A Risparmio Energetico: Qualche Informazione In Più


19 gennaio 2010 ore 11:55   di loris  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 410 persone  -  Visualizzazioni: 794

Se vi capita di andare in un negozio per acquistare una lampadina che si è fulminata, troverete decine di confezioni colorate che contengono altrettante lampadine che però non sono le solite che avete avuto fino ad ora ( quelle ad incandescenza col filamento all'interno), non ci sono più da un pezzo perché sono state messe al bando in tutta l'Europa dal primo Settembre 2009.

Le nuove lampadine sono le così dette ENERGY SAVING, cioè lampadine a risparmio di energia, e più in particolare le CFL (quelle a forma di spirale) .
Se vi è capitato di acquistare queste nuove lampade, appena accese vi siete accorti che vi sembra di stare in una stanza con un lumicino, questo perché queste lampade hanno bisogno di 60-90 secondi per ottenere il massimo della luminosità, al contrario di quelle ad incandescenza che appena accese diventavano subito funzionanti al 100%.


L'Europa cambia perché le lampade tradizionali da quando furono inventate non sono mai state migliorate, cioè sono migliorate nei particolari ma nella sostanza il loro funzionamento è rimasto tale e quale, difatti le lampade ad incandescenza quando si accendono il 5 % dell'energia diventa luce il resto si disperde in calore (cioè in soldoni 5 centesimi diventano luce tutto il resto se và in calore).

Qualche nozione sui WATT:
i watt sono la potenza della lampadina, abitualmente identifichiamo i watt come se fossero la misura di quello che percepiamo come potenza di luce.
Sulle nuove confezioni abbiamo 2 valori espressi nel modo come segue
20 Watt (100 Watt)
20 Watt è quello della CFL che stiamo acquistando, il secondo valore, che è sempre tra parentesi, indica la potenza della lampada ad incandescenza che la nuova lampada che stiamo acquistando sta andando a sostituire.
Un sistema infallibile, dove prima con le normali lampadine da 100watt ora basta metterne una da 20 watt.
Queste indicazioni sono date da direttive precise dell'Unione Europea ma non sono ancora state recepite completamente, quindi può capitare il caso che non troverete scritto quanto sopra indicato, ma a settembre 2010 ci si dovrà adeguare per forza di cose.

PREGI:
- si risparmia fino all ' 80% per ogni singolo punto luce;
- durano dagli 8 ai 10 anni contro circa 1 di quelle tradizionali;
- al passaggio completo a queste nuove lampade in tutta l'Unione significherà un risparmio di 156 milioni di barili di petrolio  in meno ogni anno;
- 38 milioni di tonnellate di CO2 in meno all'anno;
- circa un risparmio di 15 euro in meno l'anno per ogni punto luce.

DIFETTI :
- costano almeno quattro volte rispetto alle lampadine tradizionali
- se si smaltiscono in maniera errata creano molti più danni che quelle vecchi tipo

Una piccola parentesi per lo SMALTIMENTO:
le nuove lampadine contengono una piccola percentuale di mercurio (5%), è per questo che non possono essere smaltite come le tradizionali ma dovrebbero essere riposte in contenitori speciali presso i punti vendita.
Se si dovessero rompere la minima percentuale di mercurio non dà problemi alla salute umana.

Articolo scritto da loris - Vota questo autore su Facebook:
loris, autore dell'articolo Lampade A Risparmio Energetico: Qualche Informazione In Più
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione