Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Sirene Esistono, Lo Prova Un Documentario Tv


2 novembre 2013 ore 11:19   di KungFuGirl  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2756 persone  -  Visualizzazioni: 3922

La Marina Militare degli Stati Uniti ha condotto sperimentazioni di una nuova arma basata sul sonar e queste onde soniche, letteralmente "sparate" nelle profondità degli oceani, hanno causato lo spiaggiamento di numerosi cetacei: è questa la conclusione alla quale è giunto il Dottor Paul Robertson, ex biologo della NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration). I cetacei, come i delfini e le balene, sono mammiferi marini, animali cioè che nel corso dell'evoluzione hanno scelto di "tornare al mare"; non sono pesci, partoriscono cuccioli che allattano e devono risalire periodicamente in superficie per respirare ossigeno.

Nel corso delle sue ricerce su incarico della NOAA, il Dottor Roberson e la sua equipe scientifica hanno registrato dei vocalizzi simili a quelli utilizzati dai delifni per comunicare ma, ad un'analisi più attenta e specialistica, è emerso che quel canto non era mai stato registrato prima: era stata scoperta una nuova specie di cetaceo?


Oltre che al largo delle coste statunitensi, un simile canto era stato registrato anche in Sud Africa, altro Paese in cui si erano verificati spiaggiamenti di massa, e così gli scienziati sono partiti per confrontare il risultato delle loro ricerche, ma una colossale sorpresa li aspettava: con il personale scientifico sudafricano hanno avuto modo di studiare i resti trovati all'interno di uno squalo bianco, resti che, sebbene incompleti (era stato ritrovato circa il 30% del corpo), rappresentavano una scoperta eccezionale.

L'"animale" mangiato dallo squalo aveva una coda simile a quella del lamantino, ma munita di ossa, e zampe anteriori munite di dita; inoltre il bacino presentava una vistosa cresta iliaca, che contraddistingue gli animali che camminano eretti, cioè l'essere umano. Quell'"animale" era la prova dell'esistenza delle sirene.Le Sirene Esistono, Lo Prova Un Documentario Tv

Nella docufiction mandata in onda da Animal Planet e Discovery Channel e trasmessa in Italia da Focus con il titolo "Sirene, il mistero svelato" eminenti scienziati riportano le loro esperienze ed i risultati dei loro studi circa questa incredibile scoperta. Tanto incredibile da aver sollevato, come sempre accade in questi casi, un'aspra polemica tra quanti credono a ciò che mostra la trasmissione tv e tra chi, invece, la bolla impietosamente come bufala.

Paolo Attivissimo, ad esempio, esperto di "antibufale", afferma sul sito della Svizzera Italiana che "Queste docufiction sono fortemente ingannevoli: l'unica ammissione che si tratti di una finzione è una dicitura poco evidente nei titoli di coda" e rincara la dose affermando che il sedicente Dottor Paul Robertson, così come gli altri "scienziati" presenti, non sono altro che attori che interpretano una parte.

Ma allora le sirene esistono o no? "Sirene, il mistero svelato" ha il pregio di indicare una possibile linea evolutiva differente da quella che ha seguito l'uomo, mostrando come sarebbero potuti diventare gli ominidi se, invece della terra, avessero scelto di tornare all'oceano come hanno fatto altri mammiferi marini; i nostri progenitori "scimmioni" come sarebbero se, milioni di anni fa, avessero imparato a nuotare, ad immergersi, a cacciare sott'acqua? Come sarebbe oggi il loro aspetto fisico, come comunicherebbero, che tipo di esistenza farebbero? A queste domande da risposta il Dottor Robertson. O presunto tale. Se credere o meno, spetta a ciascuno di noi.

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Le Sirene Esistono, Lo Prova Un Documentario Tv
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione