Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Mivar In Crisi Ma Il Riscatto Avverrà Con I Led


29 marzo 2011 ore 00:57   di Enzo_N  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 2863 persone  -  Visualizzazioni: 4071

ABBIATEGRASSO (MILANO) - Mivar è l'ultimo costruttore italiano di tv color a resistere nell'era che vede protagonisti (di vendite) i prodotti cinesi e coreani. L'azienda che nel 2000 era leader nazionale nel mercato dei televisori tenendo a bada anche i giapponesi con una quota del ben 35% oggi si trova in gravi difficoltà economiche a causa degli elevati costi di produzione rispetto a chi ha dislocato i propri stabilimenti in Cina o in Corea. Ma il riscatto potrebbe arrivare presto con una ventata di novità nel catalogo prodotti, che dimostra la volontà del timoniere Carlo Vichi di volersi riscattare e non cedere, come avvenuto in questi anni anche se caratterizzati da grosse perdite economiche.

Dal primo aprile scatterà la mobilità per 225 dipendenti. Il licenziamento dopo un lungo periodo di cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Mivar in questi ultimi anni è stata costretta ad affidarsi a dei fornitori esterni per gran parte della componentistica, pagando questa situazione a caro prezzo. Essendo questo lo stato dei fatti è ovvio che l'azienda si sia rifiutata di accettare una nuova deroga alla cassa integrazione. Intanto gran parte degli altri dipendenti è da settembre 2010 che non hanno ricevuto gli stipendi, e per assicurare i pagamenti si potrebbe ricorrere ad un accordo di solidarietà retroattivo al settembre 2010.


Attualmente Mivar ha una gamma di tv color LCD tutt'altro che obsoleti: diversi formati che vanno dagli HD Ready ai Full HD con sintonizzatore digitale terrestre in alta definizione, slot per la pay tv, porte USB e quant'altro. Ma Carlo Vichi, un vero condottiero dell'industria, classe 1923, non si arrende, anche se in realtà una critica la merita: quella di non aver colto in tempo la dinamicità di questo settore, impensabile fino a dieci anni fa.

Nei primi di gennaio 2011 però il Vichi ha accolto in fabbrica una delegazione della AU Optronics (nota come AUO), un colosso mondiale nella progettazione e produzione di pannelli video per televisori e display di ogni tipo che fornisce a molti blasonati marchi dell'hi-tech. Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbe un accordo tra il colosso di Taiwan e l'azienda abbiatense che interesserebbe la fornitura diretta di componenti alla Mivar eliminando la necessità che quest'ultima si rivolga a dei fornitori commerciali, con un vantaggio sui costi.

Inoltre in questi mesi negli uffici tecnici di Abbiategrasso si è lavorato a ritmo elevato per lanciare sul mercato i nuovi tv LED. Viste le richieste del mercato, Mivar non vuole farsi attendere troppo, e conta in un rilancio grazie ad un prodotto di alto profilo. Secondo indiscrezioni i nuovi tv color sarebbero dotati di caratteristiche avanzate, come tecnologia a 100 Hz, slot CI plus, e funzioni di risparmio energetico, il tutto unito ad un nuovo design molto sottile.

Se l'azienda riesce a conquistare nuovamente le quote di mercato che le appartenevano, allora potremo aggiungere un nuovo capitolo a questa storia.

Articolo scritto da Enzo_N - Vota questo autore su Facebook:
Enzo_N, autore dell'articolo Mivar In Crisi Ma Il Riscatto Avverrà Con I Led
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • alba
    #1 alba

forza carlo

Inserito 23 aprile 2011 ore 23:39
 
  • Max
    #2 Max

I Mivar sono sempre stati degli ottimi televisori! Peccato che questi nuovi lcd-led non si trovino nelle varie catene di elettronica... Proprio ora volevo acquistare un lcd 42 e mi sa che un pensierino ce lo faccio. Forza Mivar!

Inserito 22 giugno 2011 ore 22:33
 
  • matteo
    #3 matteo

a dicembre 2010 ho acquistato un 32" lcd ed un 19" lcd della mivar! A casa ho sempre avuto tv mivar e continueró ad averne. Coreani e giapponesi non godono della semplicitá d'uso, della resistenza e dell'affidabilitá dell'azienda italiana

Inserito 11 novembre 2011 ore 09:13
 
  • mauro grosseto
    #4 mauro grosseto

Fiducioso nel ricordo di quello che era stato il tv di famiglia e meravigliato dalla forza di questo "UOMO VERO IMPRENDITORE" ho acquistato un 22 poliici full hd nonostante tutti i venditori consigliavano altro. Avevo ragione. E' vergognoso che in Italia un impresa a livello nazionale non riceva il giusto riconoscimento per un prodotto di veramente alta qualità. Grande MIVAR Grande "nonno Vichi". Insegna a questi "quattro nuovi imprenditori" capaci solo di intrallazzi e bustarelle, la FORZA DELL'ITALIANO VERO. Ciao e grazie per una volta di avermi fatto sentire orgoglioso di essere ITALIANO.

Inserito 27 novembre 2011 ore 09:51
 
  • ros
    #5 ros

io da 15 anni possiedo due Televisori Mivar.per Natale mi sono regalato un Mivar led Hd.32 Pollici,,io lo trovo favoloso anche nel prezzo

Inserito 11 dicembre 2011 ore 17:39
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione