Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Nucleare: Quale Alternativa?


26 maggio 2011 ore 20:38   di inspired  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 483 persone  -  Visualizzazioni: 1122

Il disastro di Fukushima ha provocato una profonda crisi dell’energia nucleare. L’incidente ha causato, com’era presumibile, un arresto nella costruzione di nuove Centrali Nucleari. Le nuove Centrali, ad acqua pressurizzata, la cui costruzione, oggi sospesa, era prevista in Italia, sono molto costose. Considerando tutti i costi, dall’estrazione dell’uranio, allo smaltimento delle scorie e, per finire, allo smantellamento delle Centrali, il valore dell’energia prodotta sarebbe appena sufficiente a coprire i costi.

Ma esiste davvero una valida alternativa al Nucleare o dobbiamo rassegnarci a subire tutte le problematiche prodotte da questo tipo di energia: decadimento della qualità dell’aria che respiriamo, riscaldamento globale, duri contraccolpi economici?


Le alternative esistono, eccome, e permetterebbero un’autonomia di decenni o addirittura di secoli. Prendiamo per esempio il Carbone. Se continueremo a bruciarne come nel 2010, l’esaurimento delle scorte dovrebbe avvenire tra circa 140 anni durante i quali si potrebbero scoprire altri modi per produrre energia. L’uso dei combustibili fossili, però, produce una grande quantità di rifiuti dannosi per la salute umana quali polveri sottili e CO%u2082.

Ancora meglio del Carbone, quindi, sono le cosiddette "Energie Rinnovabili" come Eolico e Solare che sono inesauribili, disponibili in enormi quantità ma, soprattutto, salvaguardano la nostra salute. Anch’esse non sono esenti da difetti, ovviamente meno gravi di quelli dei combustibili fossili. Gli impianti eolici e solari, infatti, richiedono grandi spazi che devono essere sottratti ad altri usi ed inoltre le grandi Fattorie del Vento statunitensi hanno un impatto sul clima diminuendo la velocità del vento.

Soppesando pregi e difetti delle varie forme di produzione dell’energia, si tratta di trovare il giusto mix che da un lato permetta di ridurre l’impatto ecologico e dall’altro consenta un abbattimento dei costi. Cosa fondamentale, però, è trovare un sistema che ci permetta di produrre energia senza danni per la nostra salute. Dobbiamo quindi porci questa domanda: nella mia zona di residenza preferisco avere una Centrale Nucleare oppure un Impianto Eolico o Solare?

Nucleare: Quale Alternativa?

Articolo scritto da inspired - Vota questo autore su Facebook:
inspired, autore dell'articolo Nucleare: Quale Alternativa?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione