Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo


12 aprile 2012 ore 00:40   di stellina2012  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 887 persone  -  Visualizzazioni: 1680

Le riserve di minerali preziosi del nostro pianeta si trovano tutte concentrate nel suo nucleo, eppure la crosta e il mantello terrestri sono relativamente ricchi di metalli preziosi come oro e platino, oltre al ferro. I ricercatori dell'Università di Bristol affermano che questi elementi sono arrivati dal cielo, a causa di un intenso bombardamento meteorico avvenuto circa 650 milioni di anni dopo la nascita della Terra.

Anche secondo Christopher Dale, della britannica Durham University, il nostro Sistema Solare "primitivo" fu bombardato da moltissimi asteroidi, e queste collisioni sarebbero durate per un lungo periodo di tempo, soprattutto sui corpi orbitanti nelle regioni più vicine al Sole; ogni pianeta, compreso il nostro, fu così arricchito di ferro e di elementi metallici affini, nelle zone più superficiali come la crosta e il mantello.


Ma vediamo perché i ricercatori di Bristol sostengono l'ipotesi che i minerali preziosi, e quindi il l'oro, siano dovuti ad una pioggia furiosa di meteore, in epoche posteriori all'origine della Terra, e quali sono le ricerche che hanno condotto.

L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo

L’oro è l’elemento nativo più prezioso del pianeta, ed è anche un metallo nobile per le sue proprietà: dotato di lucentezza metallica particolare, anche per il suo colore, l’oro è il più malleabile e il più duttile di tutti i metalli, il che significa che si può farne lastre sottilissime e fili lunghissimi, cambiando la sua forma, senza che si rompa. Metallo tenero, pesante e privo di sfaldature, ottimo conduttore elettrico e resistentissimo alla corrosione, l’oro è usato tanto per scopi tecnici industriali quanto nei laboratori artigianali e industriali degli orafi. Rimane anche il più sicuro di tutti gli investimenti, a prova di ogni tipo di crisi.

In natura si trova quasi sempre allo stato nativo perché non si ossida e non si lega con altri elementi, primariamente cristallizza nelle fasi terminali magmatiche da fluidi idrotermali caldi, in cui rimane concentrato in maniera residuale, spesso forma filoni nei graniti, poi dopo lo smantellamento delle rocce da parte degli agenti atmosferici, può finire concentrato in depositi sedimentari, dando luogo a giacimenti secondari.

L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo

Quando la Terra si formò insieme al nostro Sistema Solare, era una palla di magma contenente una relativa abbondanza di metalli preziosi, elementi presenti nella nebulosa originaria e provenienti dalle fucine stellari di epoche passate. Durante il raffreddamento del pianeta, il ferro fuso insieme alla maggior parte dei metalli preziosi, in quanto elementi pesanti, sprofondarono verso il centro della Terra originando il suo nucleo. In base ai dati ottenuti dalle analisi su meteoriti di composizione simile alla Terra originaria, si stima che l'abbondanza dei metalli preziosi nel nucleo terrestre sia così elevata da ricoprire l'intera superficie del pianeta con uno strato di di 4 metri di spessore.

Questo processo avrebbe dovuto impoverire gli strati superficiali della Terra, invece sia nella crosta che nel mantello questi elementi sono presenti in quantità eccessivamente anomale rispetto a quanto previsto, risultando fino a decine di migliaia di volte più abbondanti. Per spiegare quest' anomala presenza di metalli preziosi, si è ipotizzato che siano "piovuti dal cielo" in un secondo momento, attraverso un imponente bombardamento meteorico a cui sono stati sottoposti i pianeti del Sistema Solare, soprattutto quelli più interni, e avvenuto sulla Terra in epoche posteriori alla sua differenziazione interna.

L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo

Per dimostrare questa teoria Matthias Willbold e Tim Elliott dell'Università di Bristol hanno analizzato campioni di rocce antichissime, precedenti alla supposta pioggia di asteroidi, provenienti dalla Greenstone Belt della Groenlandia e raccolti da Stephen Moorbath dell'Università di Oxford. Queste rocce sono solidificate 3,8 miliardi di anni fa e provengono da una parte del mantello che ha 4,5 miliardi di anni, per cui la loro composizione chimica è una "memoria fossile" di quella originaria della Terra dopo il raffreddamento e la differenziazione, prima dell'imponente caduta di meteore che avrebbe modificato il chimismo del nostro pianeta. I ricercatori hanno determinato in queste rocce la composizione isotopica del tungsteno, un metallo pesante e molto raro in natura, e l'hanno confrontata con quella di rocce recenti; ogni elemento in natura ha degli isotopi, atomi con stesso numero atomico ma peso diverso a causa del differente numero di neutroni presenti nel nucleo. Il rapporto fra gli isotopi di uno stesso elemento è legato alle proprie origini, e nel caso del tungsteno l'isotopo 182 si è formato nei primi 50 milioni di anni di vita del Sistema Solare, mentre oggi quello più comune sulla Terra è l'isotopo 184.

Le antiche rocce della Groenlandia hanno un'abbondanza di tungsteno-182 rispetto a tutte le rocce recenti, che rivelano una diminuzione di tale isotopo di 15 parti per milione. In base a questi dati si può stimare che il bombardamento meteorico avrebbero arricchito la crosta ed il mantello terrestri dello 0.5 per cento di materiale, fra cui i metalli preziosi come l'oro. Le nostre economie e molti processi industriali si basano proprio su questi metalli preziosi "piovuti dal cielo", circa 20 miliardi di miliardi di tonnellate di materiali portati dagli asteroidi, evento curioso su cui riflettere quando guardiamo le medagliette e gli anellini che ci portiamo addosso.

L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo

Foto curiosa di un paesino in Groenlandia, terra dove si trovano le rocce più antiche del pianeta

Articolo scritto da stellina2012 - Vota questo autore su Facebook:
stellina2012, autore dell'articolo L' Oro Ritrovato Sulla Superficie Della Terra è Arrivato Dal Cielo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione