Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pianeti Extrasolari Nascosti In Vecchie Foto Dell' Hubble


9 ottobre 2011 ore 15:51   di xonya  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 437 persone  -  Visualizzazioni: 1110

Nella costellazione di Pegaso c’è una stella, denominata HR 8799, distante 129 anni luce dalla Terra, che possiede quattro pianeti e una cintura di asteroidi. La scoperta dei primi tre pianeti era stata annunciata nel 2008. In realtà li avremmo potuti scoprire dieci anni prima, se solo fosse stato possibile analizzare le foto Telescopio Spaziale Hubble con i software attuali.

Nel 1998 il Telescopio Spaziale Hubble fotografò la stella con uno strumento noto come NICMOS, formato da una camera infrarossa e da uno spettrometro. Utilizzando una maschera posta all’interno della camera stessa si cercava di oscurare la luce della stella per permettere di mostrare che cosa ci fosse intorno. La stessa tecnica è usata per osservare la corona solare, che è la parte più esterna dell’atmosfera del Sole, normalmente invisibile a causa dell’eccessiva luminosità del disco solare. Nonostante questa maschera nella foto non si riuscì a visualizzare alcun dettaglio aggiuntivo.


Nel 2009 David Lafrenière dell’Università di Montreal, analizzò nuovamente quella fotografia utilizzando delle tecniche al computer che permettevano di ridurre ulteriormente la luce proveniente dalla stella. In quel modo potè osservare il più esterno tra i pianeti, HR 8799 b.

Pianeti Extrasolari Nascosti In Vecchie Foto Dell' Hubble

Adesso, una nuova analisi effettuata da Remi Soummer del Space Telescope Science Institute, utilizzando software ancora più potenti e più recenti, ha rivelato che in realtà tutti e tre i pianeti scoperti nel 2008 erano già presenti nelle foto dell’Hubble del 1998, solo che erano nascosti.
Nell’immagine seguente ci sono la foto originale a sinistra, al centro l’ultima rielaborazione e a destra una rappresentazione delle orbite dei pianeti, che mostra anche il quarto ed ultimo pianeta scoperto (HR 8799 e), rilevato con osservazioni al suolo.

Pianeti Extrasolari Nascosti In Vecchie Foto Dell' Hubble

Questi studi mostrano che probabilmente potremmo fare nuove scoperte analizzando con le tecniche attuali le vecchie foto del Telescopio Spaziale. Inoltre queste nuove analisi hanno permesso di osservare come sono cambiate le posizioni dei pianeti dopo 13 anni e quindi di calcolarne l’orbita.

I tre giganti gassosi esterni dovrebbero avere dei periodi orbitali approssimativi di rispettivamente 100, 200 e 400 anni, anche se per il pianeta più esterno il movimento rilevato è molto piccolo e quindi l’incertezza sulla misura del suo periodo orbitale è piuttosto grande.

La tecnica sviluppata da Lafrenière eliminava l’impronta della stella centrale attraverso un confronto con immagini di altre stelle. Soummer ha migliorato questa sua tecnica utilizzando come riferimento una raccolta di immagini di 466 stelle raccolte in oltre 10 anni di osservazioni con lo strumento NICMOS. In questo modo si sono potuti osservare anche i pianeti più interni, la cui luminosità è circa un centomillesimo di quella della loro stella.

Il prossimo progetto di Soummer consisterà nell’analizzare con questa tecnica altre 400 vecchie immagini del Telescopio Hubble, sperando che le sue foto riservino ancora altre sorprese.

Articolo scritto da xonya - Vota questo autore su Facebook:
xonya, autore dell'articolo Pianeti Extrasolari Nascosti In Vecchie Foto Dell' Hubble
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione