Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Pianeti Gemelli: Le Ultime Scoperte Aumentano Le Chance Di Trovare Vita Intelligente


22 febbraio 2011 ore 23:02   di dominic91  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 469 persone  -  Visualizzazioni: 1242

Lassù c'è qualcuno, molto probabilmente una civiltà intelligente, quasi sicuramente abbastanza simile a noi. E attivare un contatto e uno scambio di messaggi con loro potrebbe essere un fatto imminente. Sono in molti ormai gli scienziati che lo pensano dopo le ultime scoperte astronomiche, che hanno spinto a rivedere le stime sull’esistenza di altre forme di vita nello spazio. E suscitano nuove speranza (non siamo soli!), nuovi problemi(come comunicare con loro?) e nuovi dubbi (se fossero ostili?) nella comunità scientifica.

Osservando con i più potenti telescopi, sistemi stellari in un raggio di 80 anni luce da noi (quindi non troppo lontani, da un punto di vista cosmico), gli astronomi hanno individuato in 5 anni, moltissimi pianeti, alcuni poco più grandi della terra.
Molti pianeti, magari sono abitati solo da batteri. Ma altri potrebbero ospitare forme intelligenti e forse più evolute di noi, dato che molte di queste stelle sono più antiche del nostro Sole. Come potrebbero essere questi presunti alieni? Oggi gli esobiologi (studiosi della vita extraterrestre) sono convinti che non siano molto diversi da noi. Qualsiasi forma di vita esista, deve avere fatto i conti con le stesse leggi fisiche ed evolutive con cui ci siamo confrontati noi. E, nei pianeti della fascia abitabile, anche l’atmosfera, la presenza di acqua, la temperatura e la gravità potrebbero essere simili alle nostre. Alcune soluzioni che si sono sviluppate sulla Terra grazie ai meccanismi dell’evoluzione, ad esempio le ali e gli occhi, potrebbero quindi essersi sviluppati anche lì. Ed è probabile che queste creature siano bisognose di ossigeno e affamate di zuccheri, come noi.


Secondo alcuni studiosi, eventuali organismi pluricellulari dovrebbero avere qualcosa di simile a un tubo digerente, con un ingresso e un uscita, per assimilare il cibo. Ma anche un sistema capace di trasportare sostanze nutrienti alle cellule del corpo. E uno scheletro simile al nostro o esterno, come quello dei granchi.

Pianeti Gemelli: Le Ultime Scoperte Aumentano Le Chance Di Trovare Vita Intelligente

Per capire se i pianeti scoperti dagli scienziati ospitino davvero vita potrebbero, ad esempio, essere lanciati nello spazio 4 telescopi capaci di fare il lavoro di uno di 50 metri di diametro, in grado di capire se lassù ci sono anidride carbonica, acqua, ossigeno e metano. E poi un telescopio ottico capace di vedere i continenti. L’ultimo passo sarebbe una sonda in grado di viaggiare ‘’ alla velocità della luce ’’ , raggiungere il pianeta sospetto e inviarcene le foto. Chissà, magari centinaia di altre civiltà hanno anticipato le nostre mosse e, in questo momento, ci stanno già osservando e fotografando. Qualcuno vede strane sonde la fuori?

Articolo scritto da dominic91 - Vota questo autore su Facebook:
dominic91, autore dell'articolo Pianeti Gemelli: Le Ultime Scoperte Aumentano Le Chance Di Trovare Vita Intelligente
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione