Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Poker Di Comete Per Il 2013


10 marzo 2013 ore 20:42   di Elenyx  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 443 persone  -  Visualizzazioni: 821

"Le comete sono come i gatti: hanno la coda e fanno esattamente quello che vogliono" scrisse David Levy.
Saranno addirittura quattro le comete che solcheranno la volta celeste in prossimità della Terra, in questo 2013. La prima sarà Panstarrs e sarà distinguibile dal 10 marzo, giorno in cui il nostro pianeta si troverà al perielio. Basterà volgere lo sguardo verso ovest, appena dopo il tramonto. Luminosa quanto la Stella Polare, la cometa Panstarrs raggiungerà la massima visibilità tra il 14 e il 16 marzo, solcando le costellazioni dei Pesci e di Pegaso, si spingerà fino ad Andromeda verso la fine del mese.

Poi sarà la volta di C/2012 T5 Bressi, appena visibile sulla linea dell’orizzonte attorno alla metà di marzo, e di Lemmon, che invece solcherà i cieli del nostro emisfero a partire dalla metà di aprile. La sua luminosità, tuttavia, arriverà a magnitudine 5, quindi sarà difficile scorgerla a occhio nudo e per apprezzarla dovremo utilizzare un binocolo.


Ma lo scettro di Regina della Volta Celeste 2013 se lo aggiudicherà Ison. La cometa prende il nome dal telescopio che l’ha individuata per primo, l’International scientific optical network: due astronomi dilettanti l’hanno scovata qualche mese fa nei pressi del gigante della Via Lattea, Giove il gassoso. Proviene dalla culla delle comete, la nube di Oort. A quanto dicono gli esperti, sarà una delle più luminose degli ultimi 100 anni. Inoltre illuminerà letteralmente il nostro Presepe, dato che attraverserà l’emisfero boreale proprio a Natale.

Tuttavia la luminosità di questi corpi celesti, dipenderà dalla traiettoria che sceglieranno di intraprendere. Sì perché, proprio come i felini, le comete ostentano una certa indipendenza e mettono in difficoltà gli scienziati quando si tratta di calcolarne con precisione il percorso. Se le comete si terranno ad una determinata distanza di sicurezza dal sole, manterranno intatta la loro luminosità. Ma se si dovessero avvicinarsi eccessivamente alla Stella, questa potrebbe frantumarle, dato che sono principalmente composte da biossido di carbonio, metano e, soprattutto, ghiaccio.

Quindi, spolveriamo i binocoli e prepariamoci a stare col naso per aria, nella speranza che, a differenza di quanto credevano i nostri antenati, le comete non siano foriere di pessimi presagi. Per questi ultimi ci basta il Parlamento.

Articolo scritto da Elenyx - Vota questo autore su Facebook:
Elenyx, autore dell'articolo Poker Di Comete Per Il 2013
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione