Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Rai E Tivu - Sat: Frequenze Nuove


30 maggio 2011 ore 21:03   di Juling  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 992 persone  -  Visualizzazioni: 1948

La RAI ha inserito nel pacchetto di canali televisivi visibili via satellite grazie alla carta Tivu-Sat anche il canale in HD (High Definition - Alta definizione) già visibile in alcune località d'Italia via digitale terrestre. Essendo un canale HD più "pesante" a livello di larghezza di banda, è stato necessario ricollocare anche gli altri canali in modo più efficiente.

Chi possiede un decoder Tivu-sat (la piattaforma satellitare italiana visibile con carte gratuite, studiata per i luoghi dove la ricezione via terrestre è difficoltosa) e l'apparecchiatura è stata configurato in modalità di auto-aggiornamento potrebbe non essersi accorto di nulla. L'automatismo però funziona quando il decoder è in stand-by durante le ore notturne. Nel caso gli auto-update siano attivati, ma si tenga il decoder sempre acceso, l'aggiornamento non verrà effettuato. Il consiglio in questo caso è di spegnerlo per una notte.


In caso il decoder fosse configurato per non ricercare autonomamente gli aggiornamenti trasmessi via satellite, sarebbe necessario rilanciare una scansione delle frequenze. Per accelerare tale funzione è possibile scegliere di effettuare la scansione delle sole frequenza facenti parte della piattaforma Tivu-Sat.

In particolare lo spostamento più significativo di canali è avvenuto per Rai 1 - Rai 2 - Rai 3 che erano trasmessi alla frequenza 11766 MHz e ora invece si trovano nel transpoder Rai a frequenza 10992 MHz (altri parametri: Polarità V (verticale) Symbol Rate 27000 FEC 2/3). La visione del nuovo canale HD sarà comunque possibile solo con un decoder satellitare Tivu-Sat in alta definizione.

Articolo scritto da Juling - Vota questo autore su Facebook:
Juling, autore dell'articolo Rai E Tivu - Sat: Frequenze Nuove
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione