Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Smartphones: 3d, Nexus 3, Iphone 5, I Telefoni Di Prossima Uscita


11 agosto 2011 ore 11:41   di DavidBukkia  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 601 persone  -  Visualizzazioni: 1147

Il mondo degli smartphones è in continua, rutilante evoluzione, basta spendere 600/700 euro per l’ultimo modello e rendersi conto, dopo appena 3 mesi, che il mercato lo considera già superato.
Sul mercato dell’usato ad esempio, qualora decideste di vendere il vostro telefono appena comprato e mai acceso, rischiereste di perdere istantaneamente sino al 50% del valore “da negozio”.
E’ proprio così: comprate a 600 euro e varcata la soglia del negozio, il valore scende tra i 450 ed i 300 euro.
Essendo poi i vari “market”, presenti sui sistemi operativi, aggiornati costantemente in relazioni alle ultime caratteristiche degli hardwares, rischiate anche di trovare poche applicazioni nuove o, peggio, poco supporto ed aggiornamento del terminale.
Meglio quindi scegliere telefoni, per così dire, “solidi” o “miliari”, di modo da garantirvi almeno 12/14 mesi di vita senza problemi di sorta.

Indubbiamente, a costo di mancanza di vera innovazione, il leader della filosofia del “no problem” vorrebbe essere Apple con i suoi iPhone.
Tralasciando clamorose “sviste” dell’azienda di Cupertino, come i mancati protocolli di scambio bluetooth o il celebre “antenna gate”, recuperati in toto od in parte, bisogna dire che il sistema chiuso, tipico dei prodotti Apple, garantisce un supporto costante. Infatti, sia che si abbia un vecchio iPhone 3 o che si entri in possesso ad Ottobre 2011 del vociferatissimo iPhone 5, non mancheranno Apps compatibili ed aggiornamenti al software. Come detto prima, questo costa ai possessori di “melafonini” in termini di innovazione softwaristica e di una certa lentezza nello stare al passo col mercato.
Difatti i maligni ammiccano al fatto che, per le caratteristiche dichiarate in merito all’ iPhone 5, si tratterà di un modello già vecchio rispetto al mercato attuale, al costo doppio (più o meno) rispetto agli smartphones che già ora gli sarebbero superiori.
E’ noto comunque che i fans di Apple non si curano tanto dell’innovazione e della versatilità del prodotto, quanto del “brand” e della supposta elitarietà di quest’ultimo.


Passando dal fronte iOs di Apple a quello Android di Google, troviamo sempre ad Ottobre 2011 il “market killer” Nexus 3, un telefono interamente sviluppato da Google, e probabilmente prodotto da LG, che monterà l’ attesissima versione di Android: Ice Cream Sandwich.
Il nome del software, in linea con la filosofia di Mountain View, riprende il filo logico delle precedenti versioni e continua a suggerire che il software di Google sia un gustoso ed appetitoso dolcetto da mangiare, per poi leccarsi le dita.
Dal vecchio “Cupcake” (dolcetto) ad “Eclair” (una tipica “pastarella”) passando per “Donut” (ciambella) , “Froyo: Frozen Yogurt” (yogurt gelato), “Gingerbread” (Pan di Zenzero) arriviamo quindi al Panino con Gelato.
Anche la sigla del telefono, Nexus 3, per gli androidiani è fonte di fremiti, ricordando le rivoluzioni che i predecessori, soprattutto il Nexus 1, hanno portato nel mercato degli smartphones. Ad oggi il Nexus 1 dopo svariati anni di vita, rimane uno degli smartphones più efficienti e preferiti dagli sviluppatori per sperimentare e testare versioni di Apps e Softwares che verranno montati sui telefoni “next gen”. Un poco come pensare ad una Panda che ha tutte le caratteristiche per testare efficacemente i motori Lamborghini.

Smartphones: 3d, Nexus 3, Iphone 5, I Telefoni Di Prossima Uscita

Oltre alle due pietre miliari che invederanno il mercato nei prossimi mesi, attualmente assistiamo al consolidamento dei telefoni che supportano schermo touch e telecamera 3D, ovviamente senza la necessità di avere gli occhialini.
HTC con il suo Evo 3D e LG con Optimus 3D, si lanciano seriamente nel mercato con terminali abbastanza consolidati.
L’effetto “oooohhh” è garantito anche se, tralasciando i servizi come Youtube 3D ed i giochi (alcuni preinstallati), al momento non si riesce a vedere una reale utilità gestionale delle tre dimensioni.
Più un “eye candy”, quindi, che un effettivo miglioramento delle interfacce.
A differenza dei sopracitati “telefononi” che si faranno la guerra in autunno, i telefoni 3D rischiano di cadere in quel mercato rischioso e rutilante di cui parlavamo all’inizio, divenendo obsoleti ogni 3 mesi a causa di piccole innovazioni , spesso non fondamentali, presenti da un modello all’altro.
Consiglio quindi l’attento studio del terminale scelto e, una volta scelto, consiglio di aspettare 3 mesi per vedere cosa sarebbe successo se l’avessimo comprato.
Fidatevi: rimarrete sorpresi, e con qualche centinaio di euro in più nel portafoglio, da destinare al Nexus 3, o se proprio volete... all’iPhone5.

Articolo scritto da DavidBukkia - Vota questo autore su Facebook:
DavidBukkia, autore dell'articolo Smartphones: 3d, Nexus 3, Iphone 5, I Telefoni Di Prossima Uscita
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione