Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Stephen Hawking: "l'universo è Nato Senza Bisogno Di Dio" - Il Mondo Della Fisica Dibatte


13 settembre 2010 ore 22:08   di rodido  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 3139 persone  -  Visualizzazioni: 5668

E Dio in tutto questo? Quando Napoleone domandò al matematico ed astronomo francese Pierre-Simon de Laplace (1749 – 1827) perché non facesse riferimento alcuno al Creatore nei cinque volumi della Meccanica Celeste, la sua opera più importante, lo scienziato rispose: “Sire, non ho bisogno di questa ipotesi!”. Dopo due secoli Stephen Hawking sembra dar ragione al suo illustre antenato. Ed anche per lui è pronta la bolla di ateismo scientifico. Nel suo ultimo lavoro “The Grand Design” scritto assieme al collega americano Leonard Mlodinow, il celebre astrofisico britannico infatti esclude del tutto l’intervento divino nel processo che ha condotto alla creazione dell’universo. Secondo Hawking, le leggi della fisica come noi le conosciamo oggi, ed in particolare le leggi gravitazionali, sono sufficienti a rispondere alla domanda fondamentale formulata dal filosofo tedesco Gottfried Wilhelm Leibniz 300 anni fa: “Perché cè qualcosa piuttosto che il nulla?”. La risposta: “in forza della legge gravitazionale, l’Universo ha potuto crearsi da sé stesso. A partire dal nulla” così scrive Hawking. La creazione spontanea è la ragione per cui qualcosa esiste, per cui l’Universo esiste, per cui noi stessi esistiamo”. E così “non è necessario invocare Dio per attivare e spiegare l’Universo” conclude in modo perentorio questo scienziato. Ricordiamo che Hawking è costretto alla sedia a rotelle da oltre quarant’anni a causa di una sclerosi multipla amiotrofica, una malattia degenerativa paralizzante diagnosticata quando aveva solo 22 anni.

In questo modo l’astrofisico si discosta da Isaac Newton (1642-1727), autore della teoria gravitazionale universale, di cui occupava fino all’anno scorso la cattedra all’università di Oxford, il quale riteneva che l’Universo non si riesce a spiegare senza ipotizzare la mano di Dio (del Creatore). Ma rompe anche con le sue stesse opinioni espresse nel 1988 quando riteneva un Dio Creatore non incompatibile con il pensiero scientifico. Quali scoperte recenti, o meno recenti se le riferiamo a Laplace, rendono Howking così perentorio oggi? L’autore si rifà innanzitutto alla scoperta del primo exopianeta (pianeta extrasolare) del 1992. Poi sulla possibilità che esistano una moltitudine di universi creati da una moltitudine di big bang. Tutto ciò dimostrerebbe che la Terra non è stata concepita con lo scopo preciso di soddisfare noi umani. Se Dio avesse voluto creare solo il genere umano vorrebbe dire che tutti questi universi sono ridondanti.


Altra argomentazione portata da Howking la M-teoria o “Teoria del tutto”. Grazie alla quale sarà possibile riconciliare la meccanica quantistica che rende conto dell’infinitamente piccolo, con le leggi gravitazionali che regolano i movimenti su scala cosmica. Ciò consentirà all’uomo di liberarsi di Dio per comprendere la natura nei minimi dettagli. Ma ovviamente la tesi di Howking sono state accolte in certi ambienti con scetticismo. “Egli parla di M-teoria come di un qualcosa di già esistente e consolidato, quando invece si tratta di una possibilità tra le altre” replica il fisico Etienne Klein (CEA).
Insomma i grandi interrogativi di sempre dell’uomo periodicamente ritornano e sono destinati ad essere dibattuti in ambito più filosofico e teologico senza tuttavia avere risposta.

Stephen Hawking:  l'universo è Nato Senza Bisogno Di Dio  - Il Mondo Della Fisica Dibatte

Stephen Hawking:  l'universo è Nato Senza Bisogno Di Dio  - Il Mondo Della Fisica Dibatte

Articolo scritto da rodido - Vota questo autore su Facebook:
rodido, autore dell'articolo Stephen Hawking:
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione