Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Svelata La Piramide Perduta


25 gennaio 2011 ore 01:46   di press  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 316 persone  -  Visualizzazioni: 502

Si potrebbe definire "la quarta piramide" quella che oramai il mondo scientifico ha classificato inequivocabilmente come tale; si tratta dei resti di quella che, all'epoca dei faraoni, era la alta e maestosa della valle di Giza, in Egitto. Era la piramide di Djedefra, il successore di Cheope che volle la costruzione di una piramide molto più imponente di quelle dei suoi successori, ancora più maestosa in quanto eretta distante circa 8 chilometri dal complesso delle piramidi e utilizzando come basamento una collina, in segno di vicinanza al sole.

Questa maestosa piramide era costruita con materiali di notevole pregio, e conservava impressionanti ricchezze. Più alta di circa 10 metri della piramide di Cheope aveva lati di oltre 120 metri e ultimata si doveva presentare maestosa e imponente, tutta rivestita di granito rosso. e di una lega di argento e oro che dava brillantezza in modo impressionante.


Attualmente il sito ne presenta solo i resti con altezze non superiori a 10 metri ma con i perimetri e le parti interne in corso di scavi archeologici ma attualmente già in condizione da mostrarne l'imponenza della struttura e i vari tunnel che si introducevano all'interno.

Svelata La Piramide Perduta

A questo punto è lecito chiedersi come mai una simile piramide sia stata smantellata e le tesi a proposito sono due: quella che avrebbe visto i romani, giunti in egitto smontare la piramide per costruire edifici al Cairo e quella ritenuta molto attendibile che vedrebbe una cancellazione della identità del faraone Djetrefa dopo la sua morte in segno di disprezzo a seguito del suo periodo di governo, costellato da dure repressioni e da lotte intestine interne al regno.

Svelata La Piramide Perduta

Sicuramente le due tesi si sposano; vi sono prove della cancellazione della identitià del committente della piramide, prove evidenti quali le abrasioni sulle figure del faraone, e tale cancellazione della identità avrebbe portato a danneggiamenti consistenti nella piramide, forse all'abbattimento di massi e di parte di essa. Dopo secoli a tali rovine si sarebbe aggiunta la manodopera romana che avrebbe rimosso ulteriori blocchi per nuove costruzioni.

Svelata La Piramide Perduta

Questo sito affascina per l'imponenza e per l'immaginazione che ci porta a ricostruire nella nostra mente l'imponenza di questa piramide che si erigeva scagliata verso il sole a protezione della piana di Giza, mostrando la grandezza del faraone rispetto ai precedenti che avevano eretto piramidi notevoli ma non splendida e ricca come la piramide perduta.

Articolo scritto da press - Vota questo autore su Facebook:
press, autore dell'articolo Svelata La Piramide Perduta
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione