Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un Diamante... Grosso Quanto Un Pianeta!


26 agosto 2011 ore 10:56   di DavidBukkia  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 521 persone  -  Visualizzazioni: 1219

Il più grande diamante sinora scoperto non proviene dalle note, spesso criticate, miniere Africane; non è stato intagliato dai maestri di Amsterdam, o Anversa, e sarebbe difficile affibbiargli una delle classi di purezza che contraddistinguono le preziose pietruzze.
Per continuare potremmo anche affermare che la famosa Stella d’Africa (ben 530 carati) gli fa un baffo e che dal suo improbabile intaglio si potrebbero ricavare mille volte più sfumature della splendida Rainbow Collection.
Ma chi è il proprietario fortunato di una simile gemma?
Per ora nessuno: difatti scherzando (ma nenache troppo), abbiamo introdotto l’ultima emozionante scoperta astronomica dell’osservatorio di Cagliari, in cooperazione con altri centri internazionali: un pianeta, distante 4.000 anni luce e formato da un unico, grandissimo, purissimo, diamante.

La scoperta è importante anche dal punto di vista conoscitivo dell’universo.
Difatti il “diamantone”, che ha una massa simile a quella di Giove, ruota velocissimo e vicinissimo intorno ad una stella di neutroni, o pulsar come viene normalmente conosciuta, e rappresenta una nuova classe di pianeti orbitanti, per via della sua massa, attorno a questo tipo di stella.
La probabile formazione della pulsar e del suo “figlio” rappresentano una storia astronomica affascinante: due stelle in un sistema binario che a seguito della perdita del loro equilibrio hanno cominciato a farsi qualche dispetto.
Alla fine una (l’attuale pulsar) ha cannibalizzato l’altra, diventando un astro rotante all’impressionante velocità di oltre 170 rotazioni al secondo; l’altra invece ha ceduto quasi tutti i suoi materiali gassosi, mantenendo solamente il carbonio e l’ossigeno cristallizzato, esattamente come un diamante.


Si trova quindi nella Costellazione del Serpente il prezioso pianeta che, come quasi tutti i celebri diamanti terrestri, ha una sua affascinante storia da raccontare.
Come il diamante Cullinan da cui vennero intagliati ben 105 diamanti, i più importanti dei quali divennero simbolo della Corona d’Inghilterra, o lo spettacolare Diamante Hope che ha portato sfortuna a tutti (o quasi) i suoi possessori, morti di morte violenta, suicidio o grave malattia; il Regent, proveniente da Golconda in India, che Napoleone volle sull’elsa della sua spada; e ancora il Koh-i-Noor, anche esso proveniente da Golconda, per il quale combatterono generazioni di sovrani indiani e sul quale aleggia una sinistra leggenda: che causi la morte di qualsiasi uomo osi indossarlo, ma che invece porti molta fortuna alle donne che lo esibiscano. Nella foto sottostante: La Stella d'Africa.

Un Diamante... Grosso Quanto Un Pianeta!

Miti, leggende, storie, guerre e fama accompagnano le preziose pietre che nonostante il loro terreno splendore impallidiscono di fronte all’enormità di questo nuovo gioiello incastonato nella volta del cosmo.
E chissà che a qualche alieno non venga in mente di fare un taglio “Old European”, con tantissime sfaccettature, di questo pianeta che invece ora, probabilmente, assomiglia ad un gigantesco e splendido “Cabochon” cosmico.

Articolo scritto da DavidBukkia - Vota questo autore su Facebook:
DavidBukkia, autore dell'articolo Un Diamante... Grosso Quanto Un Pianeta!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione