Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un Gruppo Di Scienziati Afferma Che Il Futuro Si Può 'sentire'


17 novembre 2010 ore 12:41   di sunite73  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 291 persone  -  Visualizzazioni: 508

Chi lo afferma non è un chiaroveggente o una fattucchiera ma un gruppo di scienziati della Cornell University di Ithaca, nello Stato di New York. L'articolo, intitolato "Feeling The Future", è il loro primo studio su quei fenomeni spesso troppo velocemente bollati come paranormali e quindi senza una base scientifica di fondo, ma sarà ammesso su una rivista di psicologia "seria", in questo caso il Journal of Personality and Social Psychology.

Quante volte ci sarà capitato di esprimere un presentimento con frasi del tipo "me lo sentivo" o "sapevo che sarebbe successo", queste stesse frasi sono sempre state poco apprezzate dalla scienza e così indicate come semplici suggestioni. Questi scienziati capeggiati da Daryl Bem, tuttavia, sono convinti che non sia proprio così. Per dimostrarlo hanno lavorato per otto anni, nel corso dei quali hanno esaminato e raccolto una "massa critica di dati" sufficiente a contrastare le obiezioni degli ispettori che avrebbero setacciato al massimo il loro lavoro. E ci sono riusciti: l'articolo verrà pubblicato entro la fine dell'anno ma ha già suscitato un diverse polemiche e sarà destinato a fare parecchio rumore.


Il fattore "psi": con questa lettera greca, spiega Bem, "vengono indicati tutti quei processi anomali di trasferimento di energie e informazioni che non hanno una spiegazione fisica o biologica". Tra questi, la telepatia, chiaroveggenza, psicocinesi, precognizione e premonizione di eventi futuri. La maggior parte del mondo accademico, soprattutto in psicologia, non crede in questi eventi, eppure la precisione scientifica degli esperimenti effettuati dal questo professore della Cornell University, ha lasciato sbalorditi anche i più ostinati oppositori dell'esistenza di psi.

Gli esperimenti, nove in tutto, hanno visti impeganti oltre mille volontari. La novità sta nell'aver considerato base degli esperimenti fenomeni noti, invertendone però l'ordine logico-temporale. In sintesi, ciò che di solito viene interpretato come la causa di un comportamento, negli esperimenti è stato mostrato o raccontato solo dopo il verificarsi dell'evento stesso. I risultati - considerati statisticamente rilevanti in otto casi su nove - hanno mostrato che i processi analizzati funzionano anche se la causa arriva dopo la scelta, come se le nostre azioni fossero il frutto di qualcosa che deve ancora avvenire. In previsione dello scetticismo iniziale sull'argomento Bem conclude il suo articolo con una citazione da Alice nel paese delle meraviglie, che vede impeganta la protagonista al termine del suo incontro con la Regina di Cuori: Alice esclama: "Non si può credere a una cosa impossibile!". "Oserei dire che non ti sei allenata molto", risponde la Regina. "Quando ero giovane, mi esercitavo sempre mezz'ora al giorno. A volte riuscivo a credere anche a sei cose impossibili prima di colazione".

Articolo scritto da sunite73 - Vota questo autore su Facebook:
sunite73, autore dell'articolo Un Gruppo Di Scienziati Afferma Che Il Futuro Si Può 'sentire'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione