Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vita Oltre Il Sistema Solare?


1 febbraio 2013 ore 15:26   di LunaBlu  
Categoria Tecnologia e Scienze  -  Letto da 423 persone  -  Visualizzazioni: 757

In un meteorite caduto sulla terra, precisamente nello Sri Lanka, sembra sia stata trovata una forma di vita non terrestre fossilizzata. È un’alga, una diatomea per la precisione. La notizia però non è stata confermata.
La pubblicazione è stata fatta sul Journal of Cosmology da tre ricercatori della University of Buckingham (UK): affermano di aver trovato delle diatomee fossilizzate in un meteorite caduto nel North Central of Sri Lanka il 29 dicembre dello scorso anno vicino al villaggio di Araganwilla. Il meteorite è composto della stessa materia di cui era composta la nebulosa protoplanetaria da cui ha avuro origine il nostro sistema solare circa 4,5 miliardi di anni fa.

Il meteorite, chiamato Polonnaruwa, è stato visto cadere e raccolto subito dopo e per questo i ricercatori sono sicuri che non sia stato contaminato da composti di origine terrestre e i fossili che sembrano diatomee sono ben celati all’interno della sua matrice. Assomigliano molto a quelle terresti della specie Sellaphora blackfordensis. Nel meteorite inoltre sono presenti agglomerati di olivina tipici delle rocce che vengono dallo spazio. Le analisi che stanno ancora effettuando fanno pensare che nel suo interno siano presenti elementi che provengono da posti al di fuori del sistema solare.


Se questi dati saranno confermati daranno un supporto forte alla teoria della Panspermia, secondo cui la vita sulla terra è stata portata dalle comete.
L’annuncio di questo ritrovamento è stato giudicato controverso per diversi motivi non trascurabili, tra cui il primo è che l’autore principale, N.C. Wickramasinghe è un sostenitore della teoria della Panspermia e forse nel presentare i risultati della ricerca si è fatti prendere dall’entusiasmo.

Il secondo motivo è che sempre Wickramasinghe fa parte del board del Journal of Cosmology quindi è tra quelli che decide se una ricerca è valida ed è da pubblicare quindi c’è un conflitto di interessi tra chi controlla e chi scrive.
Il terzo motivo è che la ricerca è solo agli inizi, per quanto è ben documentata infatti ci saranno altri studi da parte di altri ricercatori che cercheranno ipotesi alternative e valuteranno anche più a fondo i risultati ottenuti.
Alla fine questa ricerca dovrà essere confermata o confutata. Una situazione simile si è verificata nel 1996 quando sulla rivista Science fu pubblicato un articolo in cui si scriveva che all’interno del meteorite proveniente da Marte ALH-84001, erano state trovate microstrutture somiglianti a microorganismi terrestri, ma in seguito questa scoperta non fu confermata.

Articolo scritto da LunaBlu - Vota questo autore su Facebook:
LunaBlu, autore dell'articolo Vita Oltre Il Sistema Solare?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Tecnologia e Scienze
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione