Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento


23 giugno 2011 ore 00:57   di 1econ  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 522 persone  -  Visualizzazioni: 889

22 Giu. Il caldo è arrivato, l'Estate anche è ora di pensare alle vacanze, al mare al relax. Come organizzare le più belle vacanze fai da te? Come non rinunciare ad una vacanza, anche se i soldi sono pochi? Godersi un periodo di vacanza al mare è possibile anche spendendo poco, basta solamente organizzarsi e partire per l’avventura con degli obbiettivi chiari e semplici. Se si vuole fare una vacanza senza spendere un patrimonio, bastano poche semplici regole.

La prima è senz’ombra di dubbio l’organizzazione della vacanza, perché partire “alla cieca” sicuramente presenta delle sorprese e dei “costi imprevisti”. Per prima cosa bisogna scegliere la destinazione (ovviamente le più rinomate sono spesso anche le più costose) e a pochi chilometri da località famose ci sono altre località (meno famose ma ugualmente belle e accoglienti). Quindi se l’obbiettivo è il risparmio evitiamo Forte dei Marmi, Monte-Carlo o Milano Marittima e preferiamo località vicine per esempio Cesentaico, Viserba o Viserbella al posto di Milano Marittima, oppure Mentone al posto di Monte-Carlo, o ancora Lido di Camaiore anziché il Forte… Questa scelta ci permette di essere negli stessi luoghi (a poca distanza), e di godere dello stesso mare a costi anche del 50-70% in meno rispetto alle vicine località più rinomate. Oppure allontanandosi dal bordo del mare di qualche chilometro si trovano soluzioni più abbordabili.


Bisogna poi decidere come e dove “dormire”, la scelta del campeggio, dove noleggiare un Bungalow è probabilmente la soluzione più economica e se si ha una famiglia al seguito i costi diventano davvero ridotti. Diversamente il noleggio di un Camper potrebbe essere vantaggioso, a patto di essere in più di 4 persone a dividere i costi. L’appartamento in affitto o la pensione, così come l’hotel economico possono essere soluzioni vantaggiose da valutare. Per gli hotel ci si può affidare a siti specializzati dove si possono confrontare numerose offerte in pochi minuti come ad esempio www.booking.com o www.expedia.it così come i siti di last minute, per chi può permettersi di partire con date flessibili e per destinazioni “d’occasione”.

2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento

Una vacanza al mare è una splendida esperienza e si può affrontare con una spesa ridotta, ad esempio a pranzo si può preferire frutta fresca e verdure acquistate in negozio, con meno di 10 euro si può pranzare in 4 persone, alla sera se si dispone di un posto in cui preparare una pasta al pomodoro e basilico con pochi euro si può cenare in 4 persone. Un gelato da asporto non supera i 3 euro. Durante il giorno le spiagge libere ed il mare sono gratuiti, nuotare, scherzare in acqua e giocare non hanno prezzo e così come l’accesso gratuito al litorale è garantito dalla legge e non può essere impedito a nessuno.

2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento

Stando a questi programmi la vacanza di una settimana per tutta la famiglia di quattro persone non raggiunge i 500 euro. Poi se si dispone di un budget maggiore si può programmare una cena al ristorante per coronare la settimana… Buone vacanze a tutti!

Articolo scritto da 1econ - Vota questo autore su Facebook:
1econ, autore dell'articolo 2011 Obbiettivo Mare E Vacanze Fai Da Te, Spendere Bene E Tanto Divertimento
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Il Prof
    #1 Il Prof

Ma santo Dio, "obiettivo" con una "b" sola! Ma gli articoli non dovrebbero essere scritti bene per essere pubblicati? Mi pareva di aver letto così in "Come funziona" di Paid2Write.

Inserito 23 giugno 2011 ore 11:08
 

Lo sono. Professore, prima di professare, torni alle elementari per un veloce ma indispensabile ripassino. Grazie. http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/domande_e_risposte/grammatica/grammatica_049.html

Inserito 23 giugno 2011 ore 11:27
 

Anch'io la pensavo come lei Prof, ma il volcabolario ci riferisce che non c'è differenza. Si può scrivere la parola con una o due "b", senza differenza di significato.

Inserito 28 giugno 2011 ore 10:46
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione