Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Al Vinitaly Apprezzamento Per I Prodotti Piacentini


10 aprile 2011 ore 14:22   di acquadalsole77  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 275 persone  -  Visualizzazioni: 479

E' entrato nel vivo Vinitaly, la rassegna veronese dedicata al vino che sta attirando visitatori da tutto il mondo e confermando l'inizio di inversione di tendenza per questo settore, che dopo anni di difficoltà intravede finalmente segnali di ripresa. Un sentore complessivamente condiviso dalle aziende piacentine presenti alla mostra, più di 40 complessivamente.

La sensazione, secondo i produttori, è che il pubblico senta l'esigenza di rivolgersi a vini un pò particolari. E in questo i prodotti piacentini, e quelli dell'Emilia Romagna in generale, possono rappresentare una risposta. Che però deve essere compresa adeguamente. Se infatti è vero che i vini piacentini, e soprattutto il gutturnio, hanno mosso passi da gigante per quanto riguarda il livello qualitativo è altrettanto vero che questo miglioramento deve essere compreso dai consumatori e da parte dei produttori deve esservi massimo impegno per comunicare questo cambiamento.


Come sappiamo infatti i vini frizzanti non sono facili da capire e soprattutto all'estero è molto difficile riuscire a fare "entrare" questo tipo di prodotto: sui mercati esteri il rosso frizzante è praticamente impossibile da proporre: ma anche su quelli italiani ci sono difficoltà, legate soprattutto al fatto che nell'immaginario collettivo il rosso frizzante viene assimilato al lambrusco di scarsa qualità. Per apprezzare il buon gutturnio piacentino è quindi necessario che il consumatore vinca questo pregiudizio iniziale! E una volta provato questo prodotto, il consumatore dimostra interesse, anche perchè le sue caratteristiche easy sono sempre più richieste.

Un altro punto su cui tutti i produttori convergono è quello relativo al legame tra vino e territorio: un miglioramento della qualità dei prodotti tipici valorizza anche il territorio e rende sempre più saldo il legame con l'enogastromia, che sul piacentino, è molto valorizzata e apprezzata. E' sempre più importante che i produttori abbiano chiara la necessità di promuovere l'intero sistema Paese al di là dei campanilismi. E in questo senso è prezioso l'esempio dei francesi, che in questo intento sono riusciti e che ora godono di un'immagine molto positiva a livello internazionale.Al Vinitaly Apprezzamento Per I Prodotti Piacentini

Articolo scritto da acquadalsole77 - Vota questo autore su Facebook:
acquadalsole77, autore dell'articolo Al Vinitaly Apprezzamento Per I Prodotti Piacentini
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione