Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori


15 aprile 2011 ore 17:41   di valelu  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 406 persone  -  Visualizzazioni: 974

La Mongolia si trova nell'estrema parte settentrionale della Cina.Ha una superficie di 1.566.500 km quadrati,5 volte quella dell'Italia.Un tempo apparteneva alla Mongolia anche buona parte della Siberia,controllata oggi dalla Russia,mentre la Mongolia interna è ora parte della Cina.Un terzo della sessione meridionale del paese è dominato dal Deserto del Gobi.

Solo l'estremità meridionale del Gobi è un deserto vero e proprio,con dune e alture di sabbia.Tratti di steppa desertica si trovano anche nelle zone pianeggianti della Mongolia occidentale.Il resto del territorio è coperto da praterie.Con un'altitudine media di 1.580 metri,la Mongolia è uno dei paesi più elevati al mondo;le montagne più alte,gli Altai Nuruu,sempre innevate,si trovano nella parte più occidentale.


La cima più alta è il Tavan Bogd Uul,4.374 metri.Le regioni settentrionali sono le propaggini meridionali della Siberia e sono coperte da fitte foreste di larici e pini,chiamate taiga.Al centro della Mongolia a nord della catena montuosa dei Khangai Nuruu si trova la sorgente del Selenge Gol,il fiume più grande del paese che scorre verso nord e confluisce nel lago Baikal,in Siberia.Il fiume più lungo è invece il Kherlen Gol,nella Mongolia orientale.Il paese è ricco di laghi d'acqua dolce e salata,il lago più famoso è il Khovsgol Nuur,che contiene il 65% dell'acqua dolce di tutto il paese e il 2% di quello mondiale.

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori

Nell'estremo nord il freddo può durare anche due mesi più a lungo che nelle zone del Gobi.Nella taiga lungo il confine a nord,il tasso di piovosità è molto alto.Il periodo migliore per visitare la Mongolia va da Maggio a Settembre.La capitale,ULAANBAATAR,è molto fredda:le temperature scendono sotto gli 0°C in ottobre,arrivano a -30°C in gennaio e febbraio e restano sotto lo 0 fino ad aprile.Da luglio a settembre il clima è gradevole ma ha cambiamenti repentini,anche durante la stessa giornata.

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori

L'Aeroporto internazionale è Chinggis Khaan,è il principale scalo del paese ma non ci sono voli diretti dall'Italia.Tutti i collegamenti prevodono almeno uno scalo,quindi per raggiungere la capitale mongola occorrono circa 10 ore di volo.La capitale si può anche raggiungere in treno da Pechino,ci sono due treni diretti alla settimana,che percorrono la linea transmongoliana con un viaggio che dura 30 ore.

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori

Visitare la Mongolia da viaggiatori indipendenti consente senza dubbio di vedere bene il paese,e conoscere bene la gente,ma non è consigliabile:il paese è immenso,le distanze notevoli,le strade sconnesse e ci sono difficoltà di comunicazione.Il consiglio è di muoversi in fuoristrada con una guida esperta con cui si riesca a comunicare(l'inglese è poco diffuso) e un autista esperto e sobrio,caratteristica da non sottovalutare,perchè molti mongoli sono abituati a bere vodka fin dal primo mattino.

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori

E' possibile usare anche i mezzi pubblici,certamente più economici,ma solo per alcuni spostamenti,visto che la scarsa puntualità delle partenze e delle coincidenze,l'affollamento delle carrozze e degli autobus rischia di fare perdere troppo tempo e rendere il viaggio troppo faticoso.Per risparmiare tempo ed energie,si possono prendere voli aerei interni,tenendo presente alcune controindicazioni:i biglietti sono piuttosto cari per gli stranieri,i voli vengono spesso annullati a causa del vento o del ghiaccio,si formano così lunghe liste d'attesa e si rischia di non rispettare i programmi.Non è un viaggio alla portata di tutti:i più audaci,comunque,lasceranno in quella terra un pezzo del loro cuore.

Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori

Articolo scritto da valelu - Vota questo autore su Facebook:
valelu, autore dell'articolo Alla Scoperta Della Mongolia: Una Terra Selvaggia Indicata Per I Più Impavidi Viaggiatori
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione