Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Diritti Del Viaggiatore. Ecco Un Vademecum Per Farsi Rispettare


17 febbraio 2011 ore 14:18   di girl_news  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 238 persone  -  Visualizzazioni: 380

Igiornali, specie nei mesi estivi, sono pieni di articoli che raccontano le peripezie di turisti abbandonati dal tour operator in remote località, di aerei che partono con ritardi di ore (a volte addirittura di giorni), di topaie spacciate per residence a cinque
stelle. Ogni volta il malcapitato viaggiatore è alle prese, oltre che con i disagi, con il problema di ottenere almeno il risarcimento del danno economico, se non una nuova vacanza. Per fortuna la legge italiana e le convenzioni europee tutelano il cittadino viaggiatore, costringendo la compagnia o il vettore a rimborsare quanto speso o, in alternativa, a offrire un servizio equivalente. Ecco, allora, come comportarsi in alcuni dei casi più comuni, ricordando che le associazioni dei consumatori sono a disposizione per aiutarvi.

VOLI TROPPO AFFOLLATI
In caso di overbooking (vendita di un numero di biglietti maggiore rispetto ai posti disponibili sull’aereo) il regolamento dell’Unione Europea stabilisce il diritto del passeggero di scegliere tra il rimborso del biglietto (da ottenere entro sette
giorni) ed un volo alternativo. Eventuali sistemazioni in classe superiore non comportano sovrapprezzo per il viaggiatore,
mentre la classe inferiore legittima il rimborso di una quota del biglietto, variabile secondo la lunghezza della tratta.
In caso di attesa del volo sostitutivo, oltre ai pasti gratuiti, al pernottamento e a due telefonate (o fax o e-mail), il passeggero ha diritto ad un indennizzo automatico tra i 250 ed i 600 euro, secondo la distanza della destinazione. Tutto questo senza pregiudicare, comunque, la facoltà del passeggero di chiedere alla compagnia il rimborso di altri eventuali danni subiti.


SE IL TRENO NON ARRIVA
In caso di ritardo del treno è previsto un risarcimento parziale solo per gli EuroStar e gli InterCity. Se, invece, si decide di non partire e il biglietto non è convalidato si potrà ottenere il rimborso presentandolo in biglietteria entro due mesi dall’emissione.
Quando il documento di viaggio è già stato obliterato si riceve un rimborso dell’ 80 per cento (oppure un bonus pari al
prezzo del biglietto per comprarne un altro entro sei mesi), ma la presentazione del ticket alla biglietteria deve avvenire entro 30 minuti dalla convalida. Se si tratta di treno con prenotazione obbligatoria e il rimborso viene chiesto prima della partenza,
si ha diritto all’80 per cento (o ad un bonus del valore del biglietto). Quando, invece, la richiesta di risarcimento avviene entro termini diversi, i rimborsi sono variabili a seconda della tariffa e del momento.

LA CASA DEGLI INCUBI
Se la casa affittata non risponde alle specifiche concordate con l’agenzia bisogna chiederne l’immediata sostituzione con una rispondente a quanto pattuito. In alternativa, qualora non voleste o non fosse possibile ottenere la sostituzione, entro
dieci giorni dal rientro si può richiedere un rimborso proporzionato ai benefici non goduti. In caso di dolo dell’agenzia (per esempio, la casa risulta inesistente) si può valutare se, oltre a richiedere i danni (vedi modello), sia opportuno agire penalmente contro i responsabili per il reato di truffa.

I Diritti Del Viaggiatore. Ecco Un Vademecum Per Farsi Rispettare

Articolo scritto da girl_news - Vota questo autore su Facebook:
girl_news, autore dell'articolo I Diritti Del Viaggiatore. Ecco Un Vademecum Per Farsi Rispettare
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione