Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Carnevale Di Trieste


4 febbraio 2018 ore 17:01   di MR  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 1565 persone  -  Visualizzazioni: 1625

Il Carnevale di Trieste, è in grado di coinvolgere tutti i suoi abitanti sparsi nei numerosi rioni in una grande festa in maschera. La piazza si trasforma in una discoteca, sfilate in maschera permettono a tutti, grandi e bambini, di concorrere all’ambito premio per la migliore maschera dell’anno, spettacoli musicali, sfilate di bande musicali e funerali. E già! Proprio così. A chiusura dei festeggiamenti, il mercoledì delle ceneri, occorre salutare il "caro estinto": è il funerale del Carnevale con tanto di corteo funebre, accompagnato dalla banda musicale.

L’apertura dei festeggiamenti avviene con la tradizionale consegna delle chiavi della Città al Re e alla Regina, in Piazza Unità d’Italia, direttamente dalle mani del Sindaco: la cerimonia, accompagnata dalla banda musicale, rappresenta la presa della città da parte delle maschere che da questo momento in poi invadono le strade della città in un clima colorato di festa e gioia.
Durante la settimana, tutti i rioni organizzano sfilate in maschera e momenti di intrattenimento, ma il martedì grasso, si ritrovano tutti in centro, quando ha luogo il Corso Mascherato. Ad aprire il festoso corteo è il Gonfalone con il simbolo del Carnevale di Trieste. Al termine della sfilata, una giuria qualificata composta da sarti, costumisti, coreografi, attori, autori e registi teatrali, assegna il Palio di Trieste alla maschera più bella.


Durante i festeggiamenti del Carnevale, a Servola, come da tradizione secolare, rimangono aperte trattorie, osterie per offrire ospitalità e ristoro alle maschere, servendo tipici piatti locali come la jota (minestra di crauti e fagioli) e gli gnocchi de pan. Inoltre, nel carnevale storico del rione di Servola, è tipico lo scambio dei ruoli, per cui si incontrano uomini che indossano abiti femminili facendo il verso alle donne, mentre le donne, al contrario, si burlano di loro. Durante il caratteristico Corso delle Serve, che si tiene il giovedì grasso, molti si travestono da bambini e si fanno accompagnare su grandi carrozzine dalle bambinaie (uomini mascherati). Un'immagine di questa curiosa e divertente sfilata è qui riproposta, tratta dalla manifestazione del 2016 (fonte: http://www.carnevaletrieste.it).

Il Carnevale Di Trieste

Il mercoledì delle ceneri, ogni rione organizza il funerale al Carnevale. Si mette in scena un vero e proprio corteo funebre: chi il defunto lo porta in carrozza, chi adagiato nella bara, ad accompagnarlo, figurano anche la vedova e i familiari, nonché la banda musicale. Il fantoccio viene bruciato, al termine del corteo, come simbolo di chiusura dei festeggiamenti.
Una curiosità. Sapevate che i coriandoli furono inventati a Trieste? Qui nel 1876, l’ingegnere Ettore Fenderlche, gettò per la prima volta dal palazzetto di Piazza della Borsa, dei ritagli di carta sulla folla in festa per il Carnevale. Da allora, sono soprattutto i bambini ad apprezzare questa gioiosa pioggia colorata.

Articolo scritto da MR - Vota questo autore su Facebook:
MR, autore dell'articolo Il Carnevale Di Trieste
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione