Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Gioco Dell' Oca Di Mirano


8 novembre 2010 ore 10:07   di Sabrina  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 512 persone  -  Visualizzazioni: 1283

Mirano è una cittadina in provincia di Venezia le cui origini risalgono almeno al tempo dei romani. Terra dei Tiepolo, la grande famiglia di artisti artefici di mirabili affreschi e dipinti, qui è possibile ammirare meravigliose case nobiliari come la Villa Belvedere-Erizzo nel cui parco si trova il Castelletto, una ricostruzione d'epoca che ospita sotto di sé tre piani di grotte artificiali, una delle quali con un laghetto sotterraneo; Villa Morosini e Villa Pisani Nazionale con le stanze affrescate dal Tiepolo.

Ma Mirano è anche nota per il suo Gioco dell'Oca che viene svolto nella sua piazza principale in una variante pubblica e gigantesca; la manifestazione ha luogo nel mese di novembre in occasione della festa di San Martino anche se, quest'anno, si terrà nei giorni 13 e 14.


Si tratta, in realtà, di una versione moderna del famoso gioco, dove 63 grandi tavole di due metri per due e rialzate di quasi un metro da terra, sono disposte lungo l'ovale della piazza in modo da formare una passerella colorata di 130 metri, attorno alla quale stazionano migliaia di persone per seguirne lo svolgomento. Le pedine sono alte ottanta centimetri e gli enormi dadi sono tirati dai capitani di ciascuna squadra fermi al centro della piazza.

Il Gioco Dell' Oca Di Mirano

Per l'occasione, la cittadina si veste a festa: numerosi figuranti percorrono le vie in abiti inizio Novecento, dai balconi sventolano le bandiere con lo stemma sabaudo, vengono affissi bandi dell'epoca agli albi comunali e sulle bancarelle con la tipica tendina bianca, come quelle dei mercati di un tempo, si possono trovare tanti prodotti a base di oca come lo speck, il paté, il salame, le salsicce ed il prosciutto oltre a grembiuli, piatti, tazze e scatole ispirate a questo animale che qui viene festeggiato proprio in occasione della festa di San Martino, in quanto il mese di novembre è il momento migliore per essere mangiata perché sufficientemente grassa.

Articolo scritto da Sabrina - Vota questo autore su Facebook:
Sabrina, autore dell'articolo Il Gioco Dell' Oca Di Mirano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione