Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

In Viaggio Alla Riscoperta Di Un Antico Popolo: Gli Etruschi


5 ottobre 2010 ore 17:50   di Sabrina  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 345 persone  -  Visualizzazioni: 599

Tra la Toscana ed il Lazio  è possibile ripercorrere un itinerario archeologico dove poter rivivere il passato di un antico popolo, quello degli Etruschi.

La visita può cominciare da Sorano, una località chiamata "città del tufo" per via della conformazione geologica del terreno sul quale è costruita. Già dal III secolo, gli Etruschi stabilirono qui degli insediamenti e scavarono nel friabile tufo ipogei, catacombe e cellette dove riporre le ceneri dei defunti. Oggi le ripide pareti di tufo che circondano e sorreggono Sorano sono costellate da centinaia di cavità ormai consumate dal tempo. L'antico e caratteristico borgo arroccato è dominato dalla Fortezza Orsini costruita nel 1380; dal Masso Leopoldino, grande blocco di tufo trasformato in fortezza, si gode, invece, una splendida vista della città.


Da non perdere sono, però, anche le straordinarie Vie Cave che, da semplici sentieri erosi dalle acque superficiali, diventarono, poi, per mano degli Etruschi vere e proprie vie di comunicazione tra Sorano, Sovana, Vitozza ed altre frazioni minori. Queste strade, le cui pareti di tufo sono alte più di venti metri, avevano, oltretutto, uno scopo difensivo dato dall'impossibilità di distinguerle dalla superficie per via dei fitti boschi e di attraversarle.

Invece, una vasta necropoli nascosta nella foresta, con tombe etrusche ricavate nel tufo e risalenti al IV sec. a.C., molte delle quali differenti per foggia e stile, è possibile osservarla a Sovana.

In Viaggio Alla Riscoperta Di Un Antico Popolo: Gli Etruschi

Abili naviganti, gli Etruschi dovettero creare anche degli approdi tra i quali si ricorda Pyrgi, oggi conosciuta come Santa Severa, che fu uno dei porti che contribuì al potere di questo popolo prima dell'arrivo dei Romani. Pyrgi, all'epoca, era una fiorente cittadina costiera con un porto di forma triangolare riparato da due frangiflutti in pietra ed un importante tempio; la successiva presenza romana determinò un ulteriore sviluppo del centro che, tuttavia, non potè evitare col tempo la decadenza.  A Pyrgi si può ammirare il Castello di Santa Severa, costruito sulla base dell'antico "castrum" romano, che domina il mare e che ospita un Museo Archeologico. Sott'acqua inoltre, tra i 2 e i 4 metri di profondità, si trovano ancora i frammenti dei muri, delle basi, dei pozzi, delle colonne e dei frangiflutti dell'antica Pyrgi.

Articolo scritto da Sabrina - Vota questo autore su Facebook:
Sabrina, autore dell'articolo In Viaggio Alla Riscoperta Di Un Antico Popolo: Gli Etruschi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione