Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lago Di Como ? Ramo Di Lecco: Bellezze Da Scoprire!


8 luglio 2010 ore 14:33   di Simone  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 635 persone  -  Visualizzazioni: 1574

“Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno”… quale inizio migliore per addentrarsi nelle bellezze culturali e paesaggistiche del cosiddetto “lago di Lecco”?

Partendo ipoteticamente dal maggior centro, cioè Lecco, e arrivando a Colico per la strada costiera, un susseguirsi di paesi e attrattive può invitare il turista a trascorrere qualche giorno di vacanza.


Lecco, come già detto, è il centro più grande. Cittadina con un bel lungolago, ha un centro storico chiuso al traffico, dove è piacevole passeggiare e ristorarsi in un locale sulla centralissima piazza XX Settembre. Non solo: villa Manzoni e il museo Archeologico non fanno pentire il visitatore della sosta. Un’escursione alle pendici della Grigna è immancabile.

Proseguendo sulla SS36 che porta in Valtellina e uscendo da essa in prossimità dell’uscita “Abbadia Lariana – Mandello”, la prima sosta è senza dubbio Varenna.
Centro turistico per eccellenza è un intricarsi di vicoli. Il bel lungolago invita a passeggiare e le sue ville, su tutte villa Monastero con i suoi splendidi giardini, la fanno meta imperdibile e invidia di altri centri ben più famosi. Se ci aggiungiamo due brevi escursioni, una alla sorgente del fiume più corto d’Italia, cioè Fiumelatte, e una al sovrastante castello di Vezio… beh sarà amore a prima vista.

Lago Di Como ? Ramo Di Lecco: Bellezze Da Scoprire!

Lasciata alle spalle la cosiddetta perla del lago, una veloce sosta a Bellano per visitare l’omonimo orrido e un gelato sul lungolago può considerarsi d’obbligo.

Arriviamo così a Dervio, e più precisamente a una sua frazione: Corenno Plinio. L’omonimo castello, attrattiva a torto dimenticata, è tra le meglio conservate fortificazioni lombarde, con il suo recinto merlato con due torri a vela.

Pochi chilometri ci separano dalla nascosta punta dell’Olgiasca, dove sorge l’Abbazia di Piona. Luogo mistico, dove la tranquillità e il silenzio la fanno da padroni, non lascerà deluso il visitatore più esigente con il suo chiostro (centro nevralgico dell’intero complesso) e la sua sala capitolare, senza citare la splendida posizione in cui è situata.

Ultima sosta un po’ particolare è di Forte Montecchio. Esso è una fortezza della Prima Guerra Mondiale tra le meglio conservate d’Europa. In posizione panoramica offre al turista un bellissimo panorama sul lago di Como e dintorni.

Altro motivo di visita, per gli appassionati di trekking e non solo, è il sentiero del Viandante, che collega i comuni di Abbadia Lariana e Colico con una lunghezza complessiva di circa quarantacinque chilometri, suddivisibili in tappe a proprio piacimento. Vecchia via di comunicazione, forse già dal Medioevo, è un modo unico ed affascinante per scoprire “quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno”.

Articolo scritto da Simone - Vota questo autore su Facebook:
Simone, autore dell'articolo Lago Di Como ? Ramo Di Lecco: Bellezze Da Scoprire!
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione