Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lo Stress... Da Bagaglio


16 febbraio 2011 ore 10:17   di girl_news  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 342 persone  -  Visualizzazioni: 546

Se si avvicina l’ora di partire e, in mezzo a borse, zaini e trolley, scatta il panico. Fare la valigia è innanzitutto una questione di equilibrio fra ciò che serve e quello che potrebbe essere superfluo. Le regole per il trasporto bagagli sugli aerei sono un buon deterrente contro l’inutilità. E se vengono smarriti evitiamo il panico.

Secondo il dizionario della lingua italiana Zanichelli, bagaglio è “tutto quanto si porta con sé in viaggio”. Deriva dal francese “bagage”, termine di origine militare che indicava i convogli di salmerie al seguito dell'esercito. Il bagaglio è un elemento presente nella cultura materiale di tutti i popoli del mondo: forme, dimensioni e contenuto sono sensibilmente variati nel corso del tempo, ma le sue funzioni sono rimaste immutate. Il bagaglio, inoltre, è lo specchio fedele del viaggiatore. Ne rileva il carattere, lo stato sociale e di salute, i gusti, i mezzi economici, le aspettative e la destinazione del viaggio. Partire vuol dire lasciare a casa la propria quotidianità. Per questo, forse, fare la valigia diventa complicato. Bisogna pianificare: scegliere che
cosa portare e che cosa lasciare. Trovare un compromesso seguendo la logica. In queste pagine segnaliamo piccoli consigli e utili suggerimenti per chi desidera viaggiare sereno e meglio organizzato.


Il volo parte tra poche ore e non avete ancora deciso che cosa portare in viaggio e cosa lasciare a casa. Per fortuna, le regole per il trasporto dei bagagli in aereo sono un deterrente contro le cose inutili. Ecco una lista dei limiti di peso applicati dalle principali compagnie. Dotatevi dunque di valigia e bilancia, che c’è da divertirsi.

Alitalia: la compagnia permette ai passeggeri, sui voli nazionali, l’imbarco gratuito di 20 chilogrammi, mentre per i voli a lunga percorrenza (Stati Uniti,
Brasile), il limite sale a due bagagli dal peso limite di 23 chili l’uno. Il peso in eccesso comporta un sovrapprezzo, tassato a chili, che va dai 10 ai 30 euro secondo la destinazione.

Air France: la compagnia aerea d’oltralpe adotta una politica che varia secondo la destinazione del vostro viaggio. Di norma, sulle tratte a lungo raggio, la politica della compagnia prevede il trasporto di due bagagli del peso massimo complessivo di 23 chili (32 per voli destinazione Brasile). Anche il calcolo del peso in eccesso avviene secondo la destinazione del viaggio: per i voli interni alla Francia, ogni chilo un eccesso comporta un sovrapprezzo di tre euro, mentre per i voli in Europa l’importo sale a 12 euro per ogni chilo, fino a giungere ai 30 euro sulle
tratte intercontinentali.

Lufthansa: i passeggeri dei voli europei possono imbarcare un bagaglio di 20 chili. Per i voli intercontinentali, così come la maggior parte delle compagnie, il vettore tedesco permette l’imbarco di due bagagli di 23 chili l’uno. Ai bambini con meno di due anni si riserva il diritto di trasporto d’un bagaglio dal peso limite di 10 chili. Il sovrapprezzo applicato ai chili in eccesso varia tra i 5 ed i 40 euro secondo la città di partenza e la destinazione del viaggio.

Lo Stress... Da Bagaglio

Articolo scritto da girl_news - Vota questo autore su Facebook:
girl_news, autore dell'articolo Lo Stress... Da Bagaglio
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione