Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Lufthansa Spezza In Due Il Nord Italia: Da Dicembre Nuove Rotte Da Orio Al Serio A Francoforte


2 ottobre 2011 ore 09:49   di mitiko  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 938 persone  -  Visualizzazioni: 1513

Il 23 maggio 2011 in una conferenza stampa l'amministratore delegato di Lufthansa Ag annunciò il fallimento di un progetto, quello di trasformare l'aeroporto di Malpensa in un hub di Lufthansa, e la chiusura della neonata Lufthansa Italia. ( nb. Lufthansa Italia cesserà le sue operazioni il 29 Ottobre 2011, chiudendo i suoi conti in forte attivo! ). Ma promise agli Italiani che Lufthansa non avrebbe abbandonato il tanto ricercato ed economicamente vantaggioso territorio italiano. E così arrivano a Dicembre nuovi collegamenti, non da Malpensa, bensì da Orio al Serio, con tre nuove frequenze giornaliere verso Francoforte.

Dal prossimo 21 Dicembre 2011 Lufthansa offrirà, attraverso la sua controllata Air Dolomiti, presieduta attualmente da Michael Kraus, 3 nuove frequenze giornaliere dallo scalo bergamasco verso Francoforte, uno degli Hub più importanti a livello europeo ( alle ore 6,45, alle 12,25 ed alle 19,20 ). Anche se al momento nè i responsabili dello scalo bergamasco, nè il direttivo di Lufthansa ed Air Dolomiti hanno confermato la notizia, i biglietti sono già acquistabili dai rispettivi siti web delle compagnie interessate all'operazione.


L'obiettivo di Lufthansa ora non è più quello di creare un quarto hub nel suo sistema multihub, ma quello di intensificare, attraverso un feederaggio di qualità, il transito di passeggeri ( soprattutto business ) da uno dei suoi due principali hub tedeschi. Nel 2012 nell'aeroporto di Francoforte sono previsti potenziamenti sia a livello infrastrutturale che di capacità. Ed in questo gioco che Lufthansa ha deciso di investire: aumentare la sua importanza ed il suo controllo in territorio tedesco sfruttando al meglio quanto offerto dalla madrepatria. L'aumento del numero di voli, sia europei che intercontinentali, un network di feederaggio comodo per qualunque connessione con voli gruppo Lufthansa, offrirà agli abitanti del Nord Italia, un' alternativa valida rispetto al hub romano di Alitalia.

Lufthansa Spezza In Due Il Nord Italia: Da Dicembre Nuove Rotte Da Orio Al Serio A FrancoforteLufthansa Spezza In Due Il Nord Italia: Da Dicembre Nuove Rotte Da Orio Al Serio A Francoforte

Altro schiaffo in arrivo per lo scalo varesotto. Dopo l'addio di Alitalia col trasferimento di tutti gli intercontinentali a Roma Fiumicino, dopo la chiusura di Lufthansa Italia ( checchè se ne dica ha rappresentato per l'aeroporto di Malpensa un piccolo sospiro di sollievo. Non dimentichiamo che Lufthansa Italia ha rappesentato il 3% del fatturato SEA, con 1,2 milioni di passeggeri su 18,7 milioni totali.) con l'addio ad un progetto di ritornare ad essere Hub con una compagnia avente marchio di notevole importanza, a partire dal mese di Novembre anche Air France e Klm hanno deciso di abbandonare lo scalo di Malpensa in favore di Linate.

Lufthansa Spezza In Due Il Nord Italia: Da Dicembre Nuove Rotte Da Orio Al Serio A Francoforte

La domanda a questo punto è: chi continuerà ad operare su Malpensa? Voci ancora da confermare parlano di una ulteriore espansione del vettore britannico EasyJet, che con l'aquisto delle rotte lasciate da Air France e Klm, dovrebbe ulteriormente potenziare il suo network. Dovrebbero essere posizionati altri 3 aeromobili A320 a sostegno di questo incremento. Oggi Easyjet rappresenta il 27% della movimentazione dello scalo varesotto, monopolizzando il Terminal 2. Restano ad oggi aperte alcune domande: Quale sarà dunque il futuro di Malpensa? Perchè Malpensa non riesce a mantenere nel suo seno grandi vettori europei? Cosa non funziona attualmente e cosa potrà essere fatto affinchèMalpensa possa ritornare ai suoi antichi splendori?

Articolo scritto da mitiko - Vota questo autore su Facebook:
mitiko, autore dell'articolo Lufthansa Spezza In Due Il Nord Italia: Da Dicembre Nuove Rotte Da Orio Al Serio A Francoforte
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Marco
    #1 Marco

E'bene precisare,come parecchi organi di informazione hanno riportato erroneamente,non è vero che Lufthansa sposta i voli su Francoforte da Malpensa a Orio,le frequenze sullo scalo varesino verso l'hub tedesco rimarranno comunque 5. Per rispondere invece alle domande poste nell'articolo, la questione è molto semplice. Il problema di Malpensa si chiama Linate.Quale compagnia si può permettere di presidiare 2 aeroporti con gli stessi voli che originano da scali posti a pochi Km di distanza uno dall'altro?Perchè a Parigi quando fu aperto il Charles De Gaulle lo scalo di Orly venne ridimensionato, a Monaco nel 1992 venne chiuso addirittura il vecchio aeroporto cittadino e la stessa cosa i tedeschi si apprestano a fare a Berlino? Se vogliamo,Linate è anche un aeroporto fuori legge in quanto sfruttando i falsi codeshare tra i vettori,l'ormai noto Decreto Bersani il quale impone un numero limitato di voli variabile per ogni singola tratta e compagnia, viene sistematicamente aggirato, sfondando il limite massimo di voli consentito che una compagnia può volare giornalmente verso una destinazione.Questa situazione è ben nota ma non viene denunciata da nessuno. Se non vengono affrontate queste problematiche Malpensa non potrà mai pianificare il proprio futuro e cosi si getteranno alle ortiche tutti gli investimenti fatti sinora e quelli in corso d'opera.Se è questo che vogliamo......

Inserito 2 ottobre 2011 ore 12:24
 
  • Gianluca Costare..
    #2 Gianluca Costare..

Ad oggi l'unico vettore che lascia Malpensa è Air France grazie alla compiacente Alitalia che gli passerà diversi slots (per non cederli alla concorrenza). A Lufthansa Italia gli sono stati messi i bastoni tra le ruote, un certificato aereo consegnatole in tempi bibblici, mancati diritti di taffico (quindi come potevano fare un hub?) ed altro come il divieto a volare da Linate a Roma grazie al monopolio che ha Alitalia (guarda caso). Non è un mistero che Toto (che era già partenr Lufthansa con Air One) voglia colpamne il vuoto dei tedeschi ed infatti sta per tornare. Linate va regolamentato una volta per tutte.

Inserito 6 ottobre 2011 ore 11:22
 
  • Bob
    #3 Bob

Lasciano Malpensa: Alitalia, Air France, Lufthansa e prossimamente anche KLM. A Orion c'è Ryanair e a malpensino EasyJet.

Inserito 6 ottobre 2011 ore 15:33
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione