Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

New York: Dove Dormire Nella Città Che Non Dorme Mai


5 luglio 2011 ore 13:00   di gloria23  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 400 persone  -  Visualizzazioni: 788

La Grande Mela, sogno di ogni turista, offre più di 75.000 camere d'albergo per ogni tipo di richiesta. Dagli hotel a 5 stelle lusso agli alberghetti economici: una città a portata di ogni portafoglio. Gli hotel più economici sono spesso molto spartani, ma offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Per un soggiorno a New York valida alternativa, provata personalmente nel mese di marzo, sono gli appartamenti o monolocali, affittabili settimanalmente o anche per un periodo non inferiore ai 3 giorni. Dotati di una o due camere, cucina e bagno diventano un ottimo punto di appoggio e di relax dopo una giornata passata a folleggiare in città.

Bed & breakfast od ostelli della gioventù stanno via via sempre più prendendo piede, per offrire ai giovani delle soluzioni che non pregiudichino i loro risparmi. Se invece si dispone di maggiori risorse, ci si può rivolgere agli hotel di lusso, che hanno fatto la storia di questa città cosmopolita, come il famosissmo Hotel Plaza, a pochi passi da Central Park, o il Four Season o il Carlyle, famoso anche per il bar Bemelmans. Si concentrano principalmente nell'area compresa tra la 59th e la 77th, nell'East Side, zona che sta vedendo anche numerose ristrutturazioni di hotel di catene extracontinentali che pian piano stanno emergendo in questa fascia di hotel.


Per coloro invece che a New York vanno per lavoro molto consigliati e frequentati sono gli hotel in prossimità della Grand Central Terminal, importante stazione ferroviaria di Manhattan in stile delle Belle Arti. Questi hotel offrono tariffe vantaggiose per coloro che soggiornano durante la settimana esclusi i weekend. Se invece si preferisce una zona tranquilla, si possono scegliere gli hotel di Murray Hill; mentre per chi preferisce la frenetica vita notturna e culturale Times Square e le zone limitrofe offrono soluzioni per ogni esigenza. Gli spettacoli di Broadway spesso finiscono a tarda notte e magari difficilmente si trova un taxi, per cui un hotel nelle vicinanze è proprio comodo.

Altra zona ricca di hotel a prezzi contenuti è Herald Square, famosa per lo shopping. Invece proprio nella punta di Manhattan, ovvero a Soho, nel Financial e nel Meatpacking District si trovano hotel, bar, ristoranti, negozi e nightclub di lusso. Informazioni ed aggiornamenti utili su tutti gli hotel di New York City si possono trovare nell'edizione annuale dedicata proprio agli hotel, pubblicata da New York & Co. ed intitolata "The New York Hotel Guide", con indicati i prezzi, i numeri verdi e i numeri di fax. In poche parole, la città che non dorme mai ti regala sonni tranquilli e per tutte le tasche.

Articolo scritto da gloria23 - Vota questo autore su Facebook:
gloria23, autore dell'articolo New York: Dove Dormire Nella Città Che Non Dorme Mai
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione