Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Route 66: Non è Solo Un Sogno


27 ottobre 2010 ore 22:51   di kika91  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 325 persone  -  Visualizzazioni: 671

Il sogno americano? Percorrere tutta la Route 66. Partenza Chicago, arrivo Los Angeles. Un viaggio per chi ama l'avventura, un viaggio per scoprire il vero popolo americano. Quello con i motel, i ristoranti ove viene consumato il cibo tradizionale, le pome di benzina abbandonate, paesi deserti e il bellissimo paesaggio circondante.

La storica strada parte dalla città di Chicago ed attraversa ben otto stati, dall'Illinois alla California. Oltre 4000 chilometri di strada. Chi ariva da molto lontano, é consigliabile arrivare a Chicago un giorno prima, per riprendersi dal fuso orario, visitare questa città meravigliosa e caotica, noleggiare una macchina e partire. Consiglio, andate con molti soldi in tasca, sia carta di credito sia liquidi, l'emergenze ci sono sempre e non tutti prendono bancomat durante il tragitto, se non nelle grandi città.


La nostra prima tappa é Chicago. Punto di partenza e di ritrovo per gli amanti dell'America e dell'avventura. Una città multietnica, con tradizioni e culture molto differenti tra loro, ma che combinandosi formano un mix perfetto. Piena con i suoi grattacieli e grande come sono le metropoli, potete camminare per giorni senza incontrare nemmeno un conoscente o un parente. Essa é conosciuta per la sua musica, infatti proprio da qui partì il movimento del jazz e del blues, con musicisti afroamericani e proprio qui ci fu la prima e propria integrazione di quest'ultimi in America. Sapevate che Anastacia, Al Capone e Barak Obama sono di Chicago? No? Allora un motivo in più per andarci.

La seconda città é Springfield. No, non é la città dei Simpson ma è comunque attrazione per turisti, in quanto città del presidente Abraham Lincoln. Egli iniziò la propria carriera politica proprio in questa città. Luoghi interessanti da visitare sono: la tomba del presidente, la biblioteca e museo del presidente e molti altri musei contenenti la vita politica americana.

Arriviamo al secondo stato: Missoouri con la prima città Saint Louis, ove non può mancare una visita al Jefferson National Expansion Memorial. Il Simbolo della città é il Gateway Arch, costruito nel 1954, fatto erigire proprio dove partì la spedizione di Lewis Clark che simboleggia la porta dell'ovest. Un arco altissimo, come volesse toccare il cielo. Eretto sopra il Missisipi, per favorire i passaggi dalla parte occidentale ed orientale della città. Utile anche come vista panoramica, si può ammirare un bellissimo paesaggio sopra di esso della città. Infine da non perdere anche la Basilica e Cattedrale di Saint Louis.

Seconda città del Missouri é Jefferson City. Dal nome possiamo subito intendere che fu la città del terzo presidente degli Stati Uniti, Thomas Jefferson. In essa possiamo visitare il Museo di storia militare del Missouri. Per gli amanti del jazz da non perdere assolutamente il concerto che si tiene ogni anno a settembre.

Inoltrandoci sempre di più verso l'interno americano, arriviamo nello stato di Oklahoma. Lo stato con il maggiore numero di laghi, se ne contano almeno duecento artificiali. Cittadine da poter visitare sono: Joplin, Baxter Springs, un piccolissimo paese dove la vita si é fermata al secolo precedente, con le insegne al neon ed edifici abbandonati.

Procedendo verso sud ci ritroviamo in Texas. Questo stato si è distinto tra tutti gli altri per la sua severità nel sistema giuridico e nell'organizzazione per la sicurezza. Qui girano poliziotti molto severi, occhio a non farli arrabbiare. Chi sente la parola Texas, la prima cosa che le viene in mente è senza dubbio il cibo. Piatti basati con abbondante salsa piccante e per i fagioli. Ma é anche famosa per il ben noto Cadillac Ranch, ovvero delle macchine, tutte vecchie cadillac, piantate nel terreno tutte in fila. Qui il paesaggio diventa molto arido e la notte fa molto caldo. Consigliamo di portare dietro molta acqua, anche da mettere nel radiatore della vostra macchina. Fermarsi qui ed aspettare che arrivino soccorsi non è una cosa che raccomandiamo. Inoltre ci sono moltissimi motel in stile sulla strada, fermatevi, non costano niente e sono quasi tutti a gestione familiare. L'accoglienza è ottima tanto che non vorreste più andare via. Ma il nostro viagio continua.

Arriviamo a Houston, una delle maggiori aree economiche dello stato. Divenne famosa in tutto il mondo per la sua industria petrolifera ed aeronatica. Molti studenti italiani, che hanno inboccato l'indirizzo aeronautico, vengono a Houston per apprendere la tecnica del volo e studiare in una delle più prestigiose università per questo indirizzo. Molto importante, a Houston ha sede la NASA, il centro aerospaziale più importante al mondo.

Lo stato del New Mexico, rpobabilmente è il più interessante, non solo per il meraviglioso paesaggio che ci offre, con il fiume più grande il Rio Grande o Rio Bravo. Uno spettacolo ove ci farà amare la natura in tutte le sue forme, vedrete ogni tipo di animale selvatico e poter osservare come vivono. Di questo posto è meraviglioso prendere in affitto una casetta vicino al fiume e stare per qualche giorno. E' magnifico andare a dormire e svegliarsi con la dolce melodia dello scorrere dell'acqua, poi trovare uno scoglio e mettersi a pescare.

Finita questa piccola sosta, andiamo verso est, nel caldo più torrido deli States, l'Arizona. Da non mancare la città di Phoenix, non poco distante dal famosissimo Gran Canyon. Fermatevi e andate sullo Skywalk, un prolungamento di vetro che sporge per quasi 30 metri dalla roccia, sotto il vuoto. Uno spettacolo da non perdere assolutamente.

Arriviamo quasi alla fine del nostro viaggio, California. L'ultimo stato, poi l'Oceano Pacifico. Prima città? San Francisco. Le sue interminabili colline, e il Golden Gate, un ponte rosso completamente di ferro lungo quasi tre chilometri. Da visitare il quartiere China Town, sembra quasi di essere veramente in Cina, il quartiere Castro, conosciuto in tutto il mondo per essere il quartiere omosessuale d'eccellenza. North Beach con le sue chiese, una famosissima la cattedrale di Pietro e Paolo e per lo shopping non può mancare di Union Square, la piazza principale della città ove potete comperare proprio di tutto e fare shopping sfrenato. San Francisco è molto nota anche per i suoi grattacieli e per un parco fantastico, specialmente al tramonto, il Golden Gate Park. Con oltre dieci chilometri di piste ciclabili, potrete visitarlo in tutti i suoi angoli ed ammirare gli animali, come i bisonti, protetti con aree recintate.

Infine e non meno importante, l'ultima città. Il sogno di ogni persona. Los Angeles. Che dire di questa città. Divina, spettacolare. Nota per il suo grandissimo parco divertimenti di Disneyland, per la sua collina ed i suoi divi di Hollywood, per la sua vita notturna, per Beverly Hills e per la sua via più famosa, Rodeo Drive, ove puoi andare in negozi di Dolce e Gabbana, Versace, Calvin Klein, Blumarine e altre case di moda molto famose nel mondo. Una città che si affaccia sull'Oceano Pacifico, con chilometri e chilometri di spiaggia con i suoi bagnini alla Baywatch. Los Angeles é la città d'eccellenza per chi vuole intraprendere la carriera di attore o di cantante, per chi vuole tentare la fortuna o chi semplicemente ama la sua vita notturna.

Il nostrio viaggio termina qui. Otto stati, otto tradizioni e culture diverse. Un viaggio, un sogno. Quasi una settimana di viaggio, una macchina noleggiata, preferibilmente scegliletela di un modello moderno, musica anni 80 e 90 alla radio e via, finestrini aperti e vento tra capelli. Un sogno che si può realizzare, un sogno che si può vivere.

Articolo scritto da kika91 - Vota questo autore su Facebook:
kika91, autore dell'articolo Route 66: Non è Solo Un Sogno
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione