Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Treni: Lunedì Parte Arenaways. Ma Arriva Un Primo Stop


11 novembre 2010 ore 15:15   di bengala  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 660 persone  -  Visualizzazioni: 898

Partirà Lunedi prossimo il primo convoglio, sulla tratta Torino-Milano, della neonata compagnia ferroviaria ArenaWays. Si tratta della prima compagnia privata alternativa a Trenitalia. E' guidata da un gruppo di imprenditori lombardi e piemontesi ed è proprio in queste due regioni che sarà avviato il servizio. Ma gia prima della partenza arriva una doccia fredda: i treni non potranno effettuare fermate intermedie a Chivasso, Santhià, Novara e Vercelli. L'ufficio che regola i servizi ferroviari ha motivato la scelta sostenendo che non sono possibili interferenze con i servizi sostenuti da contributi pubblici.

L'AD di ArenaWays, Giuseppe Arena, convinto che la sua new entry dia fastidio a qualcuno parla di decisione assurda e folle che danneggia tutta la regione Piemonte. Inoltre i viaggiatori si vedono negata un'opportunità di scegliere un alternativa di viaggio e il rallentato sviluppo dell'attività influirà sull'occupazione aziendale.


I biglietti per la tratta in questione costeranno 17 euro e la durata del viaggio sarà di circa 2 ore. Prevista inoltre una Card Speciale con cui si potranno sfruttare offerte, sconti, rimborsi, internet a bordo e promozioni.

Treni: Lunedì Parte Arenaways. Ma Arriva Un Primo StopTreni: Lunedì Parte Arenaways. Ma Arriva Un Primo Stop

Treni: Lunedì Parte Arenaways. Ma Arriva Un Primo Stop

I treni sono dotati di attrezzature all'avanguardia monitor, wifi gratuito, prese di corrente sotto il sedile, lucidascarpe, strutture per neonati, nuovi sistemi antincendio, sistema di controllo di marcia, carrozze videosorvegliate, personale abilitato al primo soccorso, defibrillatore a bordo, biglietteria a bordo, uniti ad un ambiente confortevole che permette di viaggiare in tutta tranquillità. Gli interni sono stati studiati per alleviare lo stress dei passeggeri come lo spazio tra i sedili, le fodere in tessuti di qualità, lo spazio bagagli e i servizi igienici. A bordo è presente un sistema informativo sonoro e video che darà informazioni sullo stato di marcia del treno. E' presente anche una bottega di bordo dove sarà possibile acquistare prodotti eno-gastronomici locali.

Nell'attesa che si sblocchi la situazione riguardante le fermate intermedie, la compagnia è pronta a dar battaglia annunciando una denuncia all'antitrust.

Articolo scritto da bengala - Vota questo autore su Facebook:
bengala, autore dell'articolo Treni: Lunedì Parte Arenaways. Ma Arriva Un Primo Stop
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • denis berni
    #1 denis berni

io sono molto amante dei treni e ci viaggio spesso, mi piacerebbe che uniscano tutto il nord con le fermate intermedie es:milano-firenze,con fermata a bologna o torino-venezia con fermate a milano c.le anziche a milano p.garibaldi e verona p.nuova e milano-ancona con fermate a modena,bologna,rimini,pesaro.

Inserito 16 novembre 2010 ore 15:51
 
  • michele
    #2 michele

sono daccordo ma se ad una nuova compagnia appena arrivata gli viene impedito di effettuare fermate intermedie ... la vedo dura

Inserito 16 novembre 2010 ore 16:19
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione