Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Un' Escursione A Lucca Tra Misticismo E Mistero


9 dicembre 2011 ore 19:26   di MammaManu  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 583 persone  -  Visualizzazioni: 1149

In tempo di crisi e con le festività che si avvicinano mi sembra utile mettere in campo delle proposte interessanti per scoprire il nostro paese con soluzioni low-cost. Io da buona toscana ci metto tutta la mia volontà tentando di organizzare escursioni originali fuori dalle classiche "gite fuori porta" con finalità shopping. Comincio con la prima proposta, Location: Toscana, città: Lucca, luoghi di interesse: centro storico e nello specifico la cattedrale di San Martino.

Vi chiederete per quale motivo propongo questa cattedrale: non tutti sanno che, sebbene la città di Lucca contenga un numero cospicuo di chiese grandi e piccole, basti pensare che è soprannominata la "città dalle cento chiese", il Duomo di San Martino ha un fascino particolare, misterioso e tutto da scoprire.


La storia vuole che il meraviglioso edificio sia stato edificato per contenere una delle reliquie più importanti del medioevo cristiano ovvero il Volto Santo, scultura lignea ad altezza naturale che raffigura il Cristo sulla croce ritratto da un'artista di grande abilità,Nicodemo discepolo di Gesù e presente sul Golgota. Si narra che Nicodemo abbia lavorato il miglior legno di cedro del Libano per traslarvi le fattezze di Nostro Signore nel suo giorno più buio.

Un' Escursione A Lucca Tra Misticismo E Mistero

La reliquia pare sia arrivata in Italia molto prima dell'anno 1000 e sia stata trasferita a Lucca già nel 742 circa. Da ricerche effettuate sembra e ripeto sembra che quella ospitata all'interno della cattedrale sia una copia di pregevole fattura risalente circa al X sec. e non l'originale del I sec.

Un' Escursione A Lucca Tra Misticismo E Mistero

La Contessa Matilde di Canossa, signora del territorio, si occupò di fare erigere la cattedrale che noi oggi possiamo ammirare, per ospitare degnamente tale scultura di così grande importanza e dalle fattezze così vivide che incute quasi un certo timore oltre che reverenza. Il Volto Santo da allora è celebrato sia come simbolo di Lucca sia come testimonianza della "reale" esistenza di Gesù visibile a tutti attraverso questa rappresentazione che lo ritrae alto, di carnagione scura con occhi sporgenti , dall'espressione vitale e compassionevole, capelli lunghi ed ispidi, barba biforcuta e tunica con lunghe maniche.

Nel tempo per poter conservare al meglio l'opera è stata costruita una cappella a vetri nella navata sinistra realizzata alla fine del 1400 da Matteo Civitali.

Il Duomo contiene anche altri particolari misteriosi il successivo che vi voglio illustrare è il Labirinto. Esatto avete letto bene parliamo proprio del labirinto di Dedalo, quello della leggenda di Arianna, Teseo e il Minotauro, che è scolpito su una colonna esterna all'estrema destra rispetto all'entrata della cattedrale. Vi chiederete cosa ci fa un simbolo pagano all'esterno di una chiesa cristiana, ebbene da ricerche da me effettuate (che sicuramente approfondirò in un successivo articolo) proprio la contessa Matilde commissiono' tale scultura, esempio raro in Italia, per simboleggiare in modo criptico ed eretico il tortuoso cammino che l'uomo compie attraverso la preghiera e la fede per raggiungere il centro ossia l'incontro con Dio.

Un' Escursione A Lucca Tra Misticismo E Mistero

Tale nuova ed interessante interpretazione del Labirinto come simbolo e percorso di preghiera offre uno spunto di riflessione esistenziale e di fede, avvalorato dal fatto che la collocazione della scultura, quasi "defilata" rispetto alla sontuosità dell'intero complesso, sia stata studiata appositamente per coloro che hanno occhi per vedere al di là dell'ovvio, del palese ma che ricercano nei particolari, sono attenti cioè all'essenziale ed all'essenza. Proprio su queste basi vi propongo infine l'ultimo ma non ultimo misterioso particolare presente all'interno della chiesa ovvero il dipinto "Ultima Cena" di Tintoretto, che offre ad un attento, ma in questo caso indirizzato visitatore una scena di grande rivelazione ovvero una presenza molto femminile dietro al Cristo, ammantata di rosso con seni prosperosi ed espressione di trasporto e coinvolgimento quasi materno. La domanda è chi rappresenta questa figura, forse la Maddalena? Le caratteristiche ci sono e se vogliamo addizionare tutti gli aspetti misteriosi di questo edificio, il risultato che otteniamo parrebbe indirizzarci verso una celebrazione scultorea e pittorica dell'amore umano e divino, quello che oggi è di moda definire "eretico" tra Gesù e Maria Maddalena o meglio la celebrazione del Santo Graal. Ma questa è un'altra storia... magari la prossima volta ne parliamo. In ultimo segnalo sempre all'interno la magnifica opera scultorea di Ilaria del Carretto di Jacopo della Quercia monumento funebre commissionato dal signore di Lucca Paolo Guinigi in commemorazione della moglie scomparsa prematuramente, e polo di attrazione principale per i turisti che non conoscono gli spunti misteriosi che io vi ho sussurrato.

Insomma una gita fuori dall'ordinario quella che vi ho proposto, ricca di spunti di riflessione e suggestioni che poi potrete mitigare con una bella passeggiata sulle mura della città magari in una giornata di sole gustandovi il Buccellato lucchese dolce tipico della zona ed apprezzando i superbi panorami che vi faranno fare un salto nel passato. Buon divertimento!

Articolo scritto da MammaManu - Vota questo autore su Facebook:
MammaManu, autore dell'articolo Un' Escursione A Lucca Tra Misticismo E Mistero
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione