Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vacanze 2011, Irlanda Isola Verde


10 marzo 2011 ore 21:37   di CoccoBill  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 618 persone  -  Visualizzazioni: 1379

Gran Bretagna e Irlanda costituivano, in tempi remoti, una sola isola, spaventosi sommovimenti della crosta terrestre le staccarono, ora sono separate dai 20 chilometri del Canale del Nord.
Il Canale del Nord, un'antica valle fluviale invasa dall'oceano che qui raggiunge la profondità massima di 100 metri, bagna a est l'Irlanda come pure il Mar d'Irlanda e il Canale di S. Giorgio, mentre le altre coste dell'isola si affacciano sull'Oceano Atlantico e sul Mare del Nord.

Dove avvenne l'antica frattura territoriale fra Gran Bretagna e Irlanda oggi vi è la frattura politica, con la sovranità inglese su circa un sesto dell'intera isola, gran parte della storica provincia dell'Ulster, l'Irlanda del Nord.
L'Irlanda, %u0116ire in lingua irlandese, è l'isola verde nel nord-ovest dell'Europa dove la luce ha una densità particolare, calda, brillante, misteriosa.
La “Corrente del Golfo” sfiora la costa occidentale irlandese e concede un clima mite, uniforme a tutto il territorio.
Dopo una pioggerellina insistente uno squarcio improvviso di luce e spettacolari arcobaleni in un cielo azzurro che avvolge il catino ovale dagli orli rialzati, la verde Irlanda.


Non è solo la luce a infondere magia a questa terra incantata ma anche il panorama che passa dalle immense distese dei prati soffici a pianure calcaree, dagli attraenti laghi con piccole isole popolate solo da uccelli, alle grigie scogliere a picco sul mare.
Caratteristiche sono le colline dalle cime brune che diventano verdi vicino alla pianura, sono le torbiere di Lough Allen dove i villaggi sono fermi ad un secolo fa, poche case intonacate con calce bianca.
A sud la pianura irlandese è delimitata da “catene montuose” su cui emerge la vetta del Carrantuohill di 1041 metri, mentre a nord vi sono modesti gruppi montuosi, un altipiano arido e brullo, pendii scoscesi con grotte e profondi valloni.

Le città più caratteristiche dell'Irlanda sono situate a sud, Wexford con il suo piccolo porto, Kilkenny, forse la più bella, con una concentrazione di castelli e palazzi in poche centinaia di metri quadri.
Più a ovest altri porti fiabeschi come Dungarvan e Kinsale con i pescherecci pronti a salpare per le battute allo squalo.
Da Skibbereen a Waterville la costa irlandese è molto movimentata con un susseguirsi di baie, promontori, anse, estuari e scogliere.
Risalendo lungo la costa si incontrano le scogliere di Moher, 8 chilometri di rocce che precipitano in mare da 300 metri.
Qui termina l'Irlanda verde e inizia quella grigia in un deserto di pietraie, grotte,crepacci, un paesaggio lunare con dolmen, menhir e resti pre-cristiani sparsi su tutto l'altipiano.

Vacanze 2011, Irlanda Isola Verde

Raggiunta Galway, la terza città più grande d'Irlanda, si possono visitare le isole di Aran con le caratteristiche case dai tetti di paglia.
Ad ovest della contea di Galway si trova la stupenda regione del Connemara, conosciuta in tutto il mondo per la bellezza del paesaggio, montagne, laghi, spiagge e piccoli porticcioli.
Percorrendo la strada Sky Road, la “via del cielo”, si possono ammirare le distese di erica, le torbiere, piccole case costellate da camini da cui esce il fumo della torba.
Gli abitanti del Connemara parlano l'antica lingua gaelica, “l'irish” e sono molto legati alla tradizione.

Nella vallata del Boyne, a nord di Dublino, circa seimila anni fa giunsero i primi abitanti dell'isola, di origine iberica.
Caratteristiche e misteriose sono le loro sepolture ancora ben conservate nei villaggi, strani cumuli circolari di pietra scolpita con indecifrabili motivi.
I primi re irlandesi nel V secolo si stabilirono sulle colline di Tara dando inizio all'evangelizzazione del paese.
Le leggende fervono fra gli antichi ruderi e le splendide abazie, si racconta che nelle notti di vento forte si sentono ancora gli scontri fra irlandesi e danesi nelle battaglie di mille anni fa.

La capitale Dublino, in irlandese “Baile Atha Cliath”, la “città del guado fortificato”, è stata fondata dai Vichinghi, sin dal Medioevo centro economico e politico dell'Irlanda.
Dublino è situata sulla baia alla foce del fiume Liffey nel Mare d'Irlanda, è l'unica grande città dell'isola, infatti con l'area metropolitana raggiunge il milione di abitanti.
Di particolare interesse sono il National Museum dove si trova una collezione di pezzi d'arte celtica unica al mondo, la cattedrale di San Patrizio patrono d'Irlanda ed il castello sede di uffici governativi.
L'atmosfera della città è piacevole, riposante e tranquilla, il ritmo flemmatico invita ad indugiare nei negozi d'antiquariato nella Grafton Street, ad osservare le piazze, le case georgiane, le chiese ed i magnifici parchi.
Naturalmente non si può visitare il più antico pub, il “Brazer Head”, dove si bevono pinte di “stut” la tipica birra nera irlandese e si ascoltano le struggenti ballate degli emigranti in America agli inizi del '900.
Gli emigranti ricordano la loro verde isola, le fate e gli gnomi che vivono sulle colline tra le ginestre, i tappeti di genziane e trifoglio.

Vacanze 2011, Irlanda Isola Verde

Chi visita l'Irlanda ha una gran voglia di tornarci, una volta sola non basta, sarà l'incantevole panorama con i bellissimi paesaggi, sarà la cordialità del popolo irlandese prodigo a dare indicazioni ai turisti, saranno le danze tradizionali o la musica live nelle vie e nei parchi di Dublino, sarà l'atmosfera dei pub, ma “l'isola di smeraldo” attrae anche chi vi è già stato.
Chissà forse la prima volta non si è avuta la fortuna di incontrare i Leprechaun, gli elfi locali che conducono alla mitica pentola piena d'oro, ma attenzione a non perderli di vista altrimenti svaniscono nel nulla.

Articolo scritto da CoccoBill - Vota questo autore su Facebook:
CoccoBill, autore dell'articolo Vacanze 2011, Irlanda Isola Verde
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione