Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vacanze In Barca A Vela, Come Fare?


11 luglio 2010 ore 19:06   di SeaWay  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 1896 persone  -  Visualizzazioni: 3707

Molti sono incuriositi ed attratti dalla possibilità di noleggiare una barca a vela e navigare tra isole e spiagge per poi calare l'ancora in una baia deserta, ma il settore del Charter nautico è una giungla a volte di difficile interpretazione.

Ecco alcuni consigli per noleggiare la barca giusta con lo Skipper giusto nel posto giusto..(facile eh?)
Intanto facciamo subito una precisazione, tra "Noleggio" e "Locazione" c'è molta differenza.La prima soluzione, prevede la presenza a bordo di un'equipaggio (anche solo lo Skipper) e comprende tutte le voci di spesa: Carburante, Costi d'ormeggio, Cambusa, etc. mentre la Locazione, detta anche Bareboat Charter (barca "nuda"), implica "solo" l'affitto della barca e tutte le spese relative sono a carico dell'intestatario del contratto di locazione.


Le compagnie di Charter, normalmente propendono per la seconda soluzione, anche se poi, in realtà, spesso vi forniscono anche lo Skipper. Ciò avviene perché la locazione è molto più snella dal punto di vista amministrativo-burocratico per un'infinità di motivi che non mi dilungo a spiegare. Quello che firmerete, quindi sarà un contratto di locazione, e prevede che il conduttore del contratto, cioè Voi, siete l'unico "goditore" del bene per il periodo specifica. Questo però comporta un aggravio di responsabilità da parte vostra, elevandovi allo staus di armatore per tutto il periodo della locazione.

Vacanze In Barca A Vela,  Come Fare?

Un'attenzione particolare va posta alla polizza assicurativa, spesso infatti, non copre il pernottamento in baia se ancorati, la partecipazione a regate, la navigazione con condizioni meteo sfavorevoli... ovvero le situazioni nelle quali più frequentemente si verificano danni.. quindi attenzione alla polizza e se possibile, integratela con la copertura della cauzione che obbligatoriamente dovrete lasciare (da €1.500,00 per una barca a vela di 10 mt, a €10.000,00 per una a motore di 15 mt circa).

Vacanze In Barca A Vela,  Come Fare?

ok, ma ..dove vado? Le mete sono lasciate al gusto, la fantasia e il portafoglio personale, ma qualche consiglio può essere utile:

Ma con chi vado? La scelta delle persone con le quali passare una settimana in uno spazio ristretto meriterebbe un manuale di pscio-sociologia, ma le leggende secondo le quali in barca si rompano amicizie e legami sentimentali sono decisamente infondate. Al contrario, è più facile che si formino o rafforzino legami nel condividere esperienze profonde insieme, l'esperienza vuole comunque che la durata della vacanza, almeno la prima volta, non superi la settimana, oltre questo limite infatti, in qualcunol'assenza della tv, del calcio, di internet, etc. può effettivamente generare qualche nervosismo. La soluzione comunque è a portata di mano, anzi , di mare, basta calarlo sul tender e filare generose lunghezze di cima lasciandolo a sbollire una cinquantina di metri sottovento...

Vacanze In Barca A Vela,  Come Fare?


E lo Skipper? la scelta dello Skipper condiziona la 70% l'esito della vacanza. Meglio se parla la vostra lingua e se ha un'età adeguata a quella dell'equipaggio. Importantissimo ovviamente la sua preparazione, sarà la persona che gestirà la vostra sicurezza a bordo, che consiglierà escursioni e ristoranti, che tranquillizzerà l'equipaggio se le cose non filano esattamente per il meglio. purtroppo non sempre è facile conoscere bene in anticipo chi avremo a bordo per una settimana, affidarsi ad un'agenzia può dare qualche garanzia in più, ma la disponibilità di Skipper davvero capaci, purtroppo è limitata dalle modeste possibilità di guadagno che il mestiere può offrire, e così molti si improvvisano Capitani Coraggiosi per il weekend.

Agenziao Internet? La scelta della barca è utile e divertente farla da soli navigando tra le infinite oferte, ma la prenotazione ed il pagamento è meglio farli passando per un'agenzia, primo ridurrete la possibilità di brutte sorprese, secondo non spenderete un centesimo in più visto che l'agenzia tratta con l'armatore dal quale riceve la provvigione.

Vacanze In Barca A Vela,  Come Fare?

Concludendo, una vacanza in barca costa molto meno di quanto potreste pensare (come un albergo 3 stelle) offrendovi momenti unici che resteranno per sempre nella vostra memoria, ed è più facile di quanto si creda, basta affidarsi alle persone giuste che come in tutto, fanno la differenza.

Articolo scritto da SeaWay - Vota questo autore su Facebook:
SeaWay, autore dell'articolo Vacanze In Barca A Vela,  Come Fare?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Jack Sparrow
    #1 Jack Sparrow

Interessante, grazie, ma chi contattare per affittare una barca?

Inserito 15 luglio 2010 ore 23:35
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione