Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Vacanze A Quattro Zampe: In Auto E In Aereo


15 luglio 2013 ore 16:19   di EvidaSerrano  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 838 persone  -  Visualizzazioni: 1143

Il cane per sua natura ama viaggiare: il suo istinto vagabondo si rivela in questa sua predilezione per gli spostamenti. A differenza del gatto che preferisce una vita oziosa e tranquilla, il cane è sempre pronto a seguirci ovunque noi andiamo. Quindi, conoscere alcune regole per i nostri spostamenti con fido, ci aiuterà a vivere meglio questi momenti.

Se il mezzo di trasporto che scegliamo per muoverci è l’auto, scopriremo che per molti cani è molto stimolante. Infatti, oltre a garantirgli uno stretto contatto con il padrone, lo induce a curiosare su luoghi, cose e paesaggi del tutto nuovi. Questo, lo porta ad instaurare un attaccamento all’auto e a renderlo pertanto, un ottimo guardiano della stessa.
In alcuni casi, il cane potrà soffrire di mal d’auto, pertanto è utile seguire alcuni accorgimenti prima di spostarsi. Per prima cosa, tenerlo a digiuno almeno cinque o sei ore prima della prevista partenza, oppure somministrargli dei cibi piuttosto asciutti. Ci si puo’ rivolgere anche al proprio veterinario per l’utilizzo di qualche rimedio, anche a base naturale per il nostro fido. Lo stesso veterinario ci indicherà i tempi e le modalità di somministrazione delle dosi.
Un’altra buona regola, è quella di tenere il finestrino chiuso dalla sua parte, in questo modo, eviteremo eventuali mal di gola o otiti.


Se il nostro viaggio prevede un volo aereo, è bene sapere che solo i cani di piccola taglia (consultare il titolo di viaggio del vettore), possono accompagnare i padroni in cabina passeggeri. Al momento della prenotazione in agenzia, è necessario informare della presenza del cane durante il viaggio, questo perché necessita una preassegnazione posto sulla seatmap (mappa dei posti a sedere all’interno dell’aeromobile), della cabina passeggeri. Solitamente sono i posti in prima fila o in ultima fila, ma mai nei posti delle uscite di emergenza, per ovvi motivi di ingombro.
Il nostro cane, potrà viaggiare solo ed esclusivamente all’interno del suo trasportino e anche in questo caso il digiuno è consigliabile per brevi tratte. Ricordatevi sempre che un consulto dal veterinario potrà tornarvi utile prima di ogni partenza.

A questo punto non rimane altro da fare che preparare le valigie.

Articolo scritto da EvidaSerrano - Vota questo autore su Facebook:
EvidaSerrano, autore dell'articolo Vacanze A Quattro Zampe: In Auto E In Aereo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione