Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Valtellina 2010, Un' Estate Tutta Da Gustare


1 giugno 2010 ore 21:26   di CoccoBill  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 735 persone  -  Visualizzazioni: 1677

Tutti conoscono la Val d’Aosta e il Trentino, ma al centro delle Alpi, tra Italia e Svizzera, non tutti sanno che vi è la “terza montagna”: la Valtellina.
La provincia di Sondrio non ha nulla da invidiare alle famose località turistiche del Trentino Alto Adige o della Val d’Aosta, per gli amanti delle vacanze estive in montagna la Valtellina offre numerosi spunti e stimoli.

Uno molto particolare è la vacanza “golosa” che i 78 comuni della provincia di Sondrio offrono ai turisti in estate con numerose sagre e feste paesane.
Per tutta l’estate le feste gastronomiche si susseguono negli alpeggi, nei borghi, nei centri storici e nelle frazioni con centinaia d’appuntamenti dove si possono gustare le prelibatezze tipiche della Valtellina. Prodotti legati al territorio, al mondo contadino, dai formaggi d’alpeggio, ai salumi casalinghi, ai vini rossi e tanti altri.


La Bresaola è un salume conosciuto in tutta Italia, pochi sanno che la vera Bresaola Igp è “Made in Valtellina”, come i grandi formaggi Dop Bitto e Valtellina Casera, i vini rossi Docg e Doc quali lo Sforzato, il Sassella, l’Inferno, il piatto caratteristico della Valtellina sono i Pizzoccheri e più precisamente i Pizzoccheri di Teglio.

Valtellina 2010, Un' Estate Tutta Da Gustare

I turisti che saranno in Valtellina nell’estate 2010 potranno gustare le delizie in tante occasioni fra le quali ricordiamo:
- La sagra della “Mascherpa” il 20 giugno a Gerola Alta. La Mascherpa è la gustosa ricotta prodotta con il siero derivante dalla lavorazione del formaggio Bitto, con l’aggiunta di latte di capra.
- Una giornata di …. contrabbando il 27 giugno a Tirano. Passeggiata sui sentieri dei contrabbandieri tra Italia e Svizzera con l’incontro fra “spalloni” (i giovani che portavano sulle spalle le bricolle di 40 kg con le merci di contrabbando, in particolare sigarette, zucchero) e i finanzieri, per finire con il pranzo a base di pizzoccheri e chiscioi.
- El Ciapel d’Or (9-11 luglio). A Castione Andevenno si possono degustare i celebri vini rossi prodotti sui terrazzamenti della Valtellina.

- Sagra della Bresaola. Il 17 e 18 luglio a Chiuro il salume più famoso della provincia di Sondrio delizia i palati in numerose varianti.
- Festa dei Pizzoccheri. Il 24 e 25 luglio Teglio rende onore al tipico piatto valtellinese, le rustiche tagliatelle di farina nera cotte con verdure e condite con burro e formaggio degli alpeggi.
- Sagra del Mirtillo a Rasura. Dal 30 luglio al primo agosto ci sarà la possibilità di gustare un pasto a base di questo frutto spontaneo del sottobosco.
- Sagra del Chisciöl. La gustosa frittella di grano saraceno e formaggio Valtellina Casera sarà la regina del menù a Tirano per tre giorni dal 6 agosto.

- Calici di Stelle. Anche a Sondrio questo evento nazionale dedicato all’osservazione delle stelle e alla degustazione del buon vino si terrà nelle notte di S.Lorenzo il 10 agosto.
Il centro storico della città ed in particolare la contrada di Scarpatetti accoglierà i visitatori che vorranno provare i migliori vini di Valtellina Doc e Docg.
- Pizzocchero d’Oro. Nei fine settimana di metà settembre Teglio ripropone ai turisti la sua specialità
- Sagra dei Crotti. Nei primi 3 week-end di settembre Chiavenna apre i suoi “crotti”, le tipiche cantine ricavate nelle cavità naturali della montagna dove una corrente d’aria fredda mantiene la temperatura costantemente a 8 gradi. Grazie a questa caratteristica nei crotti si conservano la bresaola, i formaggi, i vini; in alcuni sono state ricavate delle taverne dove assaporare il meglio della gastronomia della Valchiavenna.- Grappolo d’Oro. A Chiuro il 4 e 5 settembre si possono degustare i corposi e pregiati vini rossi di Valtellina.
- Sagra della Mela e dell’Uva. A Villa di Tirano (8-10 ottobre) questi due tipici prodotti della Valtellina sono alla base del menù della festa allietata da concerti, mercatini, escursioni.
- Mostra del Bitto (15-17 ottobre). A Morbegno da oltre 100 anni il Bitto, il più famoso formaggio della Valtellina, è protagonista di una mostra dove sono premiate le migliori produzioni di Bitto e di Valtellina Casera.
Da alcuni anni la mostra è conosciuta anche come Fiera della Montagna Lombarda, per promuovere l’enogastronomia, l’artigianato e le tradizioni non solo delle montagne valtellinesi ma di tutta la Lombardia.

Queste sono solo alcune delle feste gastronomiche che la Valtellina offre ai suoi ospiti nell’Estate 2010.
A tutti i turisti che trascorreranno le loro ferie in Valtellina buon divertimento e buon appetito.

Articolo scritto da CoccoBill - Vota questo autore su Facebook:
CoccoBill, autore dell'articolo Valtellina 2010, Un' Estate Tutta Da Gustare
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione