Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)


23 aprile 2011 ore 22:22   di gigioliviero  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 1072 persone  -  Visualizzazioni: 2399

Riprendiamo il nostro percorso alla scoperta di uno dei cicli pittorici più importanti della storia dell’arte mondiale, quello dei celebri affreschi di Giotto dedicati alla vita di San Francesco, che tappezzano le pareti della Basilica Superiore dedicata al Santo ad Assisi.

Il ciclo racconta praticamente la vita e le opere del Santo, dalla giovinezza fino alla morte, e si rifà alla "Legenda Major" di San Bonaventura, scritta sulla traccia di quanto tramandato da Tommaso da Celano, il più autorevole biografo di San Francesco.


Il grande pittore toscano, appena trentenne, lavorò ai 28 quadri che compongono l’opera dal 1297 al 1299, attuando quella che è unanimemente considerata la più importante rivoluzione artistica dell’arte moderna, rompendo completamente la vecchia tradizione pittorica, che era nata intorno al IV secolo d.C. e era rimasta pressoché immutata fino al '200. Era una tradizione legata a schemi figurativi prefissati e ripetitivi, dove la figura umana dominava completamente la scena, quasi distaccata dall'ambiente circostante e dipinta sempre in un piatto schema bidimensionale.

Giotto, viceversa, rese l'immagine plastica e le figure umane vive e passionali, mostrandola in pose e gesti naturali, sempre indicativi dell'emozione dei personaggi.
Il paesaggio quindi, disegnato con un’ossessionante ricerca di una prospettiva audacissima per l’epoca, è reale e sontuoso fino a formare un panorama immenso e vivo, che annulla le dimensioni della chiesa, facendoci quasi vivere dentro gli ambienti vissuti da Santo. E sempre avvolti da un’aria di misticismo dolce e coinvolgente.
Continuiamo quindi ad ammirare i quadri.

11. LA PREDICA AL SULTANO.
I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)

La predica davanti al sultano” è un bellissimo affresco, che ricorda un audace viaggio fatto da Francesco nel 1219, in Egitto, per predicare il Vangelo. Il santo fu arrestato dal sultano Melek-el-Kamel, ma, portato divanti a lui, sfidò i suoi sacerdoti ad entrare nel fuoco con lui per dimostrare qual è la vera fede. Sono bellissimi i visi degli infedeli, che come il solito denotano tutto il significato della scena: odio per il nemico, ma anche curiosità, ammirazione e timore per il piccolo e coraggioso infedele.

12. L’ESTASI DI SAN FRANCESCO.
I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)

Nell' "Estasi di San Francesco" colpisce viceversa l'effetto fosforescente della nuvola che sostiene il santo, anche se l'affresco, per la sua minore forza espressiva, è evidente opera degli allievi di Giotto.

13. L’ISTITUZIONE DEL PRESEPIO DI GRECCIO.
I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)

Il quadro successivo ricorda l'episodio di Francesco che, nel 1223, tre anni prima della morte, volle rappresentare dal vero la nascita di Gesù, costruendo un misero giaciglio con della paglia e accanto un bue e un asinello.
La rappresentazione è quanto mai audace se rapportata all'epoca. Il pittore, infatti, ci immette direttamente all'interno di una chiesa, di cui non vediamo le pareti, ma solo parte degli arredi. Anche qui la ricerca di tridimensionalità è evidente nell'immagine del leggio e nel crocifisso in alto, che non è un'immagine sacra, ma un oggetto di cui si vede solo il retro, inclinato verso l'invisibile navata e fermato a una trave con una corda. Molto belle, infine, le devote espressioni degli astanti che ammirano il caldo gesto del Santo che abbraccia con infinito amore il bambinello.

14. IL MIRACOLO DELLA SORGENTE.
I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)

Opera mirabile per la composizione degli spazi "Il Miracolo della Sorgente" racconta appunto un miracolo operato dal Santo. Ogni personaggio denota il suo stato d'animo. L'assetato beve con avidità l'acqua fatta sgorgare dal Santo, due frati e uno stanco asinello assistono increduli all'avvenimento, mentre Francesco, in estasi, ringrazia il Signore, spingendo col suo gesto lo sguardo verso l'alta rupe, che a sua volta sembra portare direttamente al Cielo.

15. LA PREDICA AGLI UCCELLI.
I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)

La "Predica agli uccelli" è sicuramente uno dei quadri più celebri del ciclo, dove finanche il concreto e realista Giotto sembra commuoversi e rappresenta un paesaggio sereno che ci ricorda l'amore sconfinato che Francesco portò per la Natura e tutte le creature viventi, viste sempre come rappresentazione continua della presenza di Dio.

Nei prossimi articoli proseguiremo il nostro affascinante viaggio nella grande arte.
Intanto vi ricordo ancora che le scene di tutti i filmati che abbiamo realizzato ad Assisi sono su You Tube, dove li troverete nella nostra sezione FILMCARDS: ASSISI.

Invito sempre, poi, i possessori di iPhone e iPad a scaricare da App Store l’applicazione che abbiamo dedicato proprio a Assisi. Essa offre la visita a tutti i più importanti luoghi della città, centinaia di foto originali, 80’ di filmati, l’audioguida della Basilica, l’elenco di alberghi e ristoranti e tutte le informazioni turistiche. Il tutto supportato da precisi punti GPS e un comodo navigatore.

Un modo, vi assicuro, molto completo e comodo per visitare tutta la città senza muoversi da casa. Sul sito www.filmcards.it, infine, potrete scoprire tutte le guide già disponibili (Todi, Orvieto, Capri, Ischia, Roma Antica, Assisi, Iran, Uzbekistan, Palermo e un promo gratuito, “ANTEPRIME”).

(gigi.oliviero09@gmail.com - www.filmcards.it)

Articolo scritto da gigioliviero - Vota questo autore su Facebook:
gigioliviero, autore dell'articolo I Viaggi Di Gigi: Assisi (il Ciclo Di Giotto - 3. A Parte)
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione