Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Viaggiare In Cina: Prendere Un Treno


11 ottobre 2010 ore 19:35   di alestes  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 333 persone  -  Visualizzazioni: 902

Viste le dimensioni del territorio cinese, il mezzo migliore per spostarsi all'interno di esso è sicuramente l'aereo.

Soprattutto per un turista, che ha un tempo limitato, poter spostarsi da una parte all'altra del paese in pochissime ore è sicuramente un vantaggio non indifferente, soprattutto pensando al fatto che, soprattutto nell'ovest, la rete ferroviaria non è molto sviluppata e un viaggio in treno su distanze molto lunghe può richiedere anche più di 40 ore.


Quando, però, le distanze non sono proibitive
o si vuole assaporare il gusto di un'esperienza particolare, un viaggio in treno può essere un'ottima idea.
Solitamente sul treno c'è un clima allegro e la bassa velocità di marcia vi darò tempo di osservare pittoreschi scorci di paesaggio.

Viaggiare In Cina: Prendere Un Treno

Se si è scelto quindi il viaggio sulla rete ferrata e si è pianificato l'itinerario bisognerà acquistare il biglietto.
Innanzitutto esso andrebbe comprato qualche giorno prima della partenza, cercando di evitare i periodi delle feste cinesi (in primis il capodanno cinese), quando i treni sono strapieni di gente che ritorna a casa per trascorrere le festività.
Nelle stazioni delle principali città gli impiegati sono anche in grado di masticare un po' di inglese; in ogni caso ci sono solitamente dei maxi tabelloni che mostrano le partenze anche a qualche giorno di distanza, con scritte sia in caratteri cinesi che con la loro trascrizione.

In Cina ci sono principalmente quattro classi, in ordine crescente di prezzo:
sedile ordinario
sedile morbido
cuccetta ordinaria
cuccetta morbida

La prima tipologia è di gran lunga la più economica ed è la più indicata per socializzare con i viaggiatori cinesi, ma offre un comfort molto basso.
Può andare bene per viaggi di poche ore, ma non di più, in quanto i sedili con schienale a 90 gradi rendono difficile rilassarsi un po'.

Il giorno della partenza sarà meglio recarsi con almeno mezz'ora di anticipo alla stazione, in quanto all'ingresso della stazione verrà effettuato il controllo sul bagaglio e si ci dovrà sottoporre al controllo del metal detector. Più che in una stazione ferroviaria sembra di entrare in un aereoporto.
Una volta dentro bisogna cercare l'uscita per il proprio treno e aspettare nellà'apposita area; non è infatti possibile stare sulla banchina ad aspettare, purtroppo. Il cancello viene aperto solo all'arrivo del treno.
Ogni biglietto ha un posto prenotato, quindi cercate bene la carrozza e il posto.
Anche nella classe più economica è sorprendente vedere la pulizia e l'ordine della carrozza; questo alla partenza poiché poi i vostri compagni di viaggio copriranno il pavimento di gusci di semi, snack d'obbligo in treno.

Viaggiare In Cina: Prendere Un Treno

Una cosa curiosa è che una volta arrivati a destinazione, al momento di uscire dalla stazione, un impiegato vi richiederà indietro il biglietto.
Non è dato sapere perchè rivogliano indietro un biglietto chiaramente obliterato più volte.
Mi hanno detto che c'è gente che li rimette a nuovo e li riutilizza. Io sinceramente ne dubito.

Articolo scritto da alestes - Vota questo autore su Facebook:
alestes, autore dell'articolo Viaggiare In Cina: Prendere Un Treno
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione