Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Visita Al Museo Di Storia Della Mezzadria Di Senigallia Nelle Marche


2 aprile 2011 ore 19:13   di valelu  
Categoria Viaggi e Turismo  -  Letto da 375 persone  -  Visualizzazioni: 899

Siamo nelle Marche,a nord di Ancona,alla foce di un piccolo fiume,il Misa.Qui sorge la città di Senigallia,il cui nome deriva dai Galli Senoni,una tribù che si stanziò qui nel 400 a.C.Dalla costa risalendo appena 2 chilometri verso l'interno,lungo la strada di fondovalle che conduce a Corinaldo,sulla prima collina che si scorge sorge la chiesa,con annesso convento,di Santa Maria delle Grazie,edificio del XV secolo attribuito all'architetto Baccio Pontelli.

In un'ala del convento,di proprietà comunale,ha sede il museo di storia della mezzadria oggi intitolato a Sergio Anselmi,lo storico che lo ha concepito,voluto e realizzato.Il museo con circa 2000 oggetti esposti e numerose foto alle pareti è diventato uno dei più importanti e completi d'Italia quanto a capacità di documentare il modo di vivere e di lavorare nelle campagne fino agli anni 60 del Novecento,cioè fino a quando è durata la mezzadria:quella forma di agricoltura che ha caratterizzato la regione Marche e gran parte del territorio italiano fin dal XIII secolo.


La mezzadria,abolita nel 1964,era un rapporto regolato da un contratto tra un mezzadro e un proprietario terriero:il mezzadro si impegnava a coltivare il podere che il proprietario metteva a disposizione e a risiedere assieme alla sua famiglia nella casa colonica li presente.Utili e oneri di spesa si dividevano a metà.

Visita Al Museo Di Storia Della Mezzadria Di Senigallia Nelle Marche

Il museo si sviluppa su 2 piani più il seminterrato,con 30 stanze a tema,suddivise in diversi percorsi di visita.Il percorso dell'olio è al piano terra dove si trova un grosso frantoio in pietra,un tempo azionato dagli animali.Il percorso del grano occupa più ambienti nei quali si possono ammirare un vaglio,la varietà di grani mietuti negli anni 60,aratri in legno e ferro,erpici,gioghi,seminatrici e tanti altri strumenti.Il percorso del vino è ricostruito nel seminterrato e al primo piano.Nel seminterrato c'è la cantina padronale ricca di torchi,botti,casse per il trasporto dell'uva,mentre la dotazione della cantina del mezzadro è più spartana ed essenziale.In altre stanze si trovano le attrezzature relative alla produzione del vino e alla cura della vite.

Lungo il percorso alla scoperta degli strumenti di lavoro si possono ammirare zappe,vanghe,roncole,falci,mole per affilare le lame.Da vedere è il famoso "biroccio",il carro a 2 ruote trainato da buoi.In più ambienti si trovano materiali da stalla,gli attrezzi per lavorare il legno e per le riparazioni domestiche,un modellino smontabile di casa colonica,una cucina con tutto quanto si usava al suo interno,una ragguardevole raccolta di "misure",sia per liquidi che per solidi,trappole e tagliole di vario genere,una ricca collezzione di uccelli imbalsamati.Un percorso è dedicato alle altre attività del mezzadro,queste spaziano dalla lavorazione delle carni di maiale alla realizzazione di cesti,all'attrezzatura pe l'allevamento del baco da seta,per la raccolta e il trasporto di latte e per l'allevamento degli animali da cortile.C'è poi quanto necessita per la tessitura domestica,a partire dalla canapa non ancora lavorata.Nella stanza dei telai c'è la cassa per la dote di una giovane sposa.

L'ingresso è gratuito,e l'orario è da martedi a domenica:8.30-12.00 il venerdi dalle 8.30 alle 12 e dalle 16 alle 18,il lunedì è chiuso.Visite di gruppo e guidate si devono prenotare.

Articolo scritto da valelu - Vota questo autore su Facebook:
valelu, autore dell'articolo Visita Al Museo Di Storia Della Mezzadria Di Senigallia Nelle Marche
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Viaggi e Turismo
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione